Baklava salato: per l’aperitivo

13 Giugno 2019

Ingredienti per 4 persone

Il baklava salato è una versione meno conosciuta ma altrettanto gustosa del famosissimo baklava dolce, un dessert tipico di molti paesi dell’area balcanica e mediorientale. Chiunque sia stato in Grecia e in Turchia ad esempio non avrà potuto fare a meno di assaggiarlo almeno una volta. La variante salata che vi proponiamo oggi prevede anch’essa l’uso della caratteristica pasta fillo e una farcia vegetariana di cipollotti, pomodori, mandorle, noci e feta, il tutto profumato con timo, origano e deliziosa cannella. Per dare un tocco dolce perfetto per contrastare l’acidità della feta e ricordare il baklava classico si aggiunge anche un filo di miele. Un piatto molto particolare che può essere servito, preferibilmente tiepido, come inaspettato e originale antipasto o come piatto unico. Al posto della glassa al miele che si fa colare sul dolce una volta cotto abbiamo preparato una delicata salsina a base di succo di pomodori che servirà anche ad ammorbidire la superficie di pasta fillo ma se la preferite dorata e croccante potete omettere questo passaggio.

Preparazione Baklava salato

  1. Pulite bene i cipollotti e tagliateli a rondelle non troppo sottili (il peso netto dovrà essere di circa 160 g).
  2. Rosolate per qualche minuto i cipollotti nell’olio, poi abbassate la fiamma, bagnate con poca acqua e fateli stufare a fiamma bassa.
  3. Nel frattempo tritate le mandorle e le noci.
  4. Lavate i pomodori, eliminate e mettete da parte i semini interni e tagliateli a cubetti.
  5. Unite i pomodori ai cipollotti, salate e fate cuocere per qualche minuto.
  6. Quando anche i pomodori si sono ammorbiditi unite la granella di mandorle e noci.
  7. Aggiungete l’uvetta ammollata in acqua tiepida per una decina di minuti e ben strizzata, 1 cucchiaino colmo di miele e profumate con timo, cannella e origano, regolate di sale e spegnete.
  8. Prendete ora una pirofila da forno (20×20) e spennellate la base con il burro, poi prendete due fogli di pasta fillo e spennellate con il burro anche questi sovrapponendoli sulla base della pirofila.
  9. Distribuite 1/3 del condimento a base di pomodori e cipollotto sulla pasta fillo e 1/3 della feta sbriciolata.
  10. Ricoprite con due altri fogli di pasta fillo anche questi precedentemente spennellati con il burro fuso e create allo stesso modo altri due strati di farcia chiudendo la baklava con 7 strati di pasta fillo spennellati.
  11. Frullate il succo dei pomodori con 1 cucchiaino di miele, 1 pizzico di sale, il timo e l’origano e fate addensare per qualche minuto a fiamma viva.
  12. Tagliate la baklava in rombi o rettangoli arrivando con il coltello fino all’ultimo strato e cuocete in forno preriscaldato a 160° per 30 minuti circa.

Togliete la teglia dal forno e bagnate la baklava con la salsa di pomodori ancora calda.