Home Ricette Dolci Barrette cioccolato e frutta secca

Barrette cioccolato e frutta secca

Le barrette cioccolato e frutta secca sono un peccato di gola al quale cedere senza troppi sensi di colpa ma con moderazione: ecco come si preparano.

di Roberta Favazzo

Le barrette cioccolato e frutta secca rappresentano un delizioso peccato di gola da gustare come alternativa alle solite merendine. Contengono una buona dose di cioccolato e mandorle, noci, e nocciole (anche se potete variarne la quantità e la tipologia, magari includendo anche le noci pecan o le arachidi). Pronte in poche mosse sono una continua tentazione, ma vanno gustate con moderazione per il loro alto contenuto calorico.

Ingredienti per 8 persone

  • Preparazione 15 min
  • Cottura 5 min
  • Tempo di riposo 60 min
  • Calorie 480 Kcal x 100g
  • Difficoltà bassa

Preparazione Barrette cioccolato e frutta secca

  1. Fate tostare la frutta secca sgusciata in una padella per qualche minuto. Mettete a bagno l’uvetta nel rum e fatela riposare per 10 minuti.

  2. Fate scaldare il cioccolato in una ciotola a bagnomaria e continuate fino a quando si sarà fuso completamente.

  3. Adesso allontanate dal fuoco e unite l’uvetta strizzata e la frutta secca. Mescolate bene, quindi versate il composto in uno stampo rettangolare rivestito di carta forno.

  4. Livellate bene e fate solidificare in frigo. Una volta solido, tagliate il composto ottenendo delle barrette e gustate.

Quando mangiare le barrette ai cereali?

Ogni momento è quello giusto per gustare una barretta ai cereali. Del resto, se preparate con ingredienti sani – magari in casa – e se non troppo zuccherate, possono essere una valida alternativa alla solita merenda. Sono deliziose anche come spuntino di metà mattina o come coccola serale. Discorso diverso riguarda le barrette proteiche, che sarebbe meglio gustare per il recupero post-allenamento in quanto, appunto, ad alto contenuto di proteine.

Come si conservano le barrette?

Le barrette che non prevedono cottura si possono conservare in frigorifero per una settimana circa. Naturalmente opportunamente racchiuse in un contenitore a chiusura ermetica. Se decidete di congelarle, invece, durano per circa un mese in freezer. Le barrette di frutta secca e cioccolato come queste durano anche di più, purché poste in un luogo fresco e lontano da fonti di calore che potrebbero provocarne lo scioglimento.

Variante Barrette cioccolato e frutta secca

Una variante è rappresentata dalle barrette avena cioccolato e frutta secca, più ricche e nutrienti oltre che perfette per la colazione. Se vi piacciono gli snack ecco altre ricette per voi: