Home Ricette Dolci Barrette energetiche da fare in casa

Barrette energetiche da fare in casa

Come preparare le barrette energetiche, perfette per l’autunno con un ingrediente di stagione: ricetta e ingredienti per un ottimo risultato.

Ingredienti per 6 persone

  • 30
  • 350 cal x 100g
  • bassa
di Roberta Favazzo

Preparare le barrette energetiche in casa non solo è un gioco da ragazzi, ma permette di gustare degli snack salutari e privi di additivi e conservanti indicati per ricaricare le batterie. Le ricette delle barrette energetiche sono tantissime, questa ha il vantaggio di prevedere pochi e comuni ingredienti e la minima fatica. A base di prodotti di stagione come la zucca, si tratta di barrette di avena e molto altro semplici e sane realizzate con ingredienti completamente naturali e, soprattutto, economici. Sostituendo l’uovo con della purea di banana, queste energy bars diventano vegan non perdendo in golosità. Potete realizzarne in abbondanza e conservarle in freezer per averle sempre a disposizione.

Preparazione Barrette energetiche

  1. Preriscaldate il forno a 180°C e foderate il fondo e i lati di una teglia quadrata da 20 cm con della carta da forno.

  2. Frullate l’avena in un robot da cucina in maniera grossolana. Trasferitela in una ciotola capiente e aggiungete gli altri ingredienti. Mescolate fino ad ottenere un impasto molto denso.

  3. Versatelo nella teglia preparata e, con il dorso di un cucchiaio, premetelo bene. Fatelo cuocere per 25-30 minuti, quindi sfornate e fate raffreddare in teglia per un’ora.

  4. Trasferite in frigorifero per 1-2 ore, quindi tirate fuori dalla teglia e tagliate ottenendo delle barrette.

Le barrette si conservano a temperatura ambiente per un massimo di 3 giorni. In frigo durano fino a 10.

Variante Barrette energetiche

Le barrette energetiche con avena e banana rappresentano una variante deliziosa: in questo caso potete anche sostituire le gocce di cioccolato con dell’uvetta.