Home Ricette Primi piatti Bigoli rovinassi: primo piatto gustoso

Bigoli rovinassi: primo piatto gustoso

I bigoli rovinassi sono un piatto tipico della cucina veneta a base di rigaglie di pollo, questa pasta rugosa si lega a sughi di carattere.

di Genny Gallo

I bigoli rovinassi sono un primo piatto gustoso e saporito. Molto simili agli spaghettoni, i bigoli sono una pasta tipica del nord Italia, usata in particolare nella cucina veneta e in alcune zone della Lombardia, insaporita, con sughi di carattere come in questo caso, in cui si mescolano le rigaglie di pollo e il prezzemolo. In origine venivano preparati esclusivamente con acqua e farina, aggiungendo all’impasto solo un po’ di burro. Oggi è possibile trovarne di diverse versioni, da quella con all’uovo a quella con farina integrale. Per una variante semplice ma ugualmente invitante potete optare per il condimento a base di cipolle e acciughe disciolte in olio extravergine d’oliva. Ricordate che i bigoli sono un formato di pasta che ben si lega a sughi corposi, potete sbizzarrirvi giocando con gli ingredienti. La superficie ruvida della pasta è perfetta per trattenere sughi, optate per un ragù d’anatra o se state pensando a  una cena vegetariana scegliete una salsa a base di di peperoni rossi.

Ingredienti per 4 persone

  • 45
  • 380 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Bigoli rovinassi

  1. Su una spianatoia disponete la farina a fontana. Formate un buco, rompete l'uovo direttamente nell'incavo. Sbattetelo con la forchetta. Aggiungete l'acqua e lavorate con le mani fino a ottenere un impasto sodo. Lasciate riposare per circa 30 minuti.

  2. bigoli step6
  3. Prendete la pasta, dividetela in tanti pezzetti e allungateli con le dita per formare grossi spaghetti.

  4. bigoli
  5. Pulite le rigaglie di pollo e tagliatele a listarelle. Mondate la cipolla, fatene fette sottili e tagliatela ancora a cubetti. In una padella antiaderente mettete a sciogliere il burro e aggiungete la cipolla; rosolate fino a farla diventare trasparente.

  6. bigoli-2
  7. Unite i fegatini nella padella e cuoceteli a fiamma media per qualche minuto; sfumate con il vino rosso e attendete che l'alcol evapori. In una casseruola aggiungete abbondante acqua salata, portate a bollore e cuocete la pasta assicurandovi che rimanga al dente. Scolate la pasta e versatela direttamente nella padella con il condimento, aggiungendo, se troppo asciutta, un po' di brodo vegetale. Mantecate aggiungendo un pizzico di sale, il parmigiano e il prezzemolo tritato finemente.

  8. bigoli-3

Servite caldo.