Biscotti moscoviti: dalla tradizione spagnola

15 Febbraio 2019

Ingredienti per 4 persone

I biscotti moscoviti sono dolci tipici delle Asturie, una delle regioni a nord della Spagna. Si tratta di biscotti a base di mandorle, panna, zucchero e cioccolato. Si realizzano in pochissimi istanti e sono molto semplici da preparare. La quantità di farina utilizzata è solo un cucchiaio, quel poco necessario a legare l’impasto. Inoltre non è necessario avere stampini o mattarello ma è sufficiente disporre delle cucchiaiate di impasto direttamente sulla teglia da forno. Una volta cotti vengono ricoperti sul retro con il cioccolato fondente o al latte, secondo i gusti. I biscotti moscoviti sono ottimi da servire con il tè o a merenda e si conservano a lungo se risposti all’interno di un barattolo di vetro. L’unica accortezza da seguire per l’ottima riuscita di questi biscotti è quella di scegliere delle materie prime di alta qualità.

Preparazione Biscotti moscoviti

  1. In un tegame versate la panna insieme allo zucchero.
  2. Mescolate e appena sfiora il bollore togliete il tegame dal fuoco e aggiungete le mandorle e la farina.
  3. Mescolate fino ad ottenere un composto ben amalgamato.
  4. Aiutandovi con un cucchiaino disponete l'impasto su una teglia rivestita di carta da forno e infornate a 180°C per 10 minuti circa o fino a quando inizieranno a dorarsi. Nel frattempo fate fondere a bagnomaria il cioccolato a tocchetti.
  5. Una volta pronti i biscotti lasciateli raffreddare, poi capovolgeteli e spennellateli con il cioccolato fuso. Lasciate solidificare e servite.