Home Ricette Secondi piatti Bocconcini di pescatrice alle mandorle, con indivia e scarola

Bocconcini di pescatrice alle mandorle, con indivia e scarola

I bocconcini di pescatrice alle mandorle sono un secondo sfizioso e originale da proporre durante una cena tra amici o per un pranzo leggero.

di Anna Moroni

I bocconcini di pescatrice alle mandorle sono un piatto completo, al sapore delicato del pesce infatti si abbina quello intenso di indivia e scarola. Procuratevi un pesce già eviscerato e utilizzate un coltello affilato per tagliarlo, se non siete pratici chiedete al vostro banco del pesce.

Ingredienti per 4 persona

  • 20
  • 200 cal x 100g
  • alta

Preparazione Bocconcini di pescatrice alle mandorle

  1. In una padella, fate rosolare nel burro tre spicchi d’aglio. Aggiungete le mandorle a scaglie, lasciatele colorire leggermente, poi aggiungete la scarola tagliuzzata grossolanamente, gli spinaci in foglia e un pizzico di sale. Coprite con un coperchio, lasciando scottare le verdure per un minuto a fuoco vivo.

  2. Utilizzando un coltello ben affilato, tagliate il trancio di pescatrice a pezzetti regolari (bocconcini). Aggiungeteli al misto di verdure e lasciate cuocere il tutto per brevissimo tempo, 2-3 minuti al massimo.

  3. Aggiustate di sale, spolverizzate con il pepe (possibilmente macinato al momento). Quindi tritate finemente l’erba cipollina e utilizzatela per cospargere la preparazione.

Trasferite la preparazione in un piatto da portata e portate subito in tavola, ancora molto caldo.