Bombette pugliesi gratinate: perfette anche al forno

3 Dicembre 2019

Ingredienti

Le bombette pugliesi sono dei piccoli involtini di capocollo di maiale farciti con caciocavallo podolico, tipici della Valle d’Itria e, in particolare, di Martina Franca. Le bombette vengono di solito preparate e cotte alla brace all’interno delle macellerie oppure vendute some street food nelle feste e nelle sagre di paese all’interno di cartocci, accompagnate da una fetta di pane casereccio. Se la tradizione vuole che al loro interno vi sia il caciocavallo, vi sono oggi diverse varianti che prevedono altri formaggi saporiti o l’aggiunta della pancetta, del prezzemolo e di spezie dolci o piccanti. Anche la cottura, laddove non sia possibile la brace, può essere fatta diversamente, ad esempio alla griglia o al forno. Per la cottura in casa si predilige proprio quest’ultima e per evitare che la carne si asciughi troppo si ricorre ad una semplice panatura che le rende dorate e croccanti fuori lasciandole morbide dentro. Un secondo piatto della tradizione saporito e appetitoso che richiede la giusta scelta di ingredienti ma non è per nulla difficile da fare.

Preparazione Bombette pugliesi gratinate: perfette anche al forno

  1. Prendete le fettine di capocollo e se sono molto grandi tagliatele a metà per la lunghezza, poi rendetele più sottili con un batticarne facendo attenzione a non romperle.
  2. Condite la carne con un pizzico di sale e pepe e adagiatevi sopra la pancetta tagliata molto sottile.
  3. Sistemate un pezzetto di caciocavallo all’estremità della fettina.
  4. Arrotolate la carne in un involtino ben stretto cercando di chiudere verso l’interno le due estremità in modo da non fare fuoriuscire il formaggio durante la cottura.
  5. Preparate una panatura con il pangrattato, il prezzemolo tritato, un pizzico di sale e un filo d’olio e passatevi le bombette facendola aderire bene anche ai lati.
  6. Sistemate le bombette in una teglia unta di olio, conditele con un altro filo d’olio e cuocetele in forno preriscaldato a 200°C per 35 minuti circa. (FOTO 7)