Borsch vegetariano: ricetta, ingredienti e preparazione

18 Novembre 2020

Ingredienti per 4 persone

Il Borsch vegetariano è una variante del Borsch, piatto tipico della cucina dell’Est la cui paternità è contesa soprattutto tra Russia e Ucraina. Si tratta di una zuppa a base di barbabietole e che nella versione classica comprende anche la carne, ma è possibile personalizzare a seconda dei gusti o della disponibilità degli ingredienti. Un po’ come le nostre ricette di famiglia, anche questa zuppa varia di casa in casa; alcune versioni prevedono l’aggiunta di patate, altre di sedano e carota, altre ancora succo di limone e aromi. La consistenza può essere sia vellutata, dunque frullata una volta cotta, che presentare pezzi di verdure o carne. Per completare il piatto non manca mai un cucchiaio di panna acida, creme fraiche o anche yogurt. Il Borsch viene preparato sia in estate che in inverno: durante la stagione calda viene servito freddo, in inverno caldo come un comfort food insieme a crostini di pane.

Preparazione Borsch vegetariano

  1. Preparate tutti gli ingredienti e teneteli pronti per la preparazione: lavate le barbabietole, tagliate le foglie e tenetele da parte; riducete la parte rossa a cubetti; tagliate il cavolo cappuccio a listarelle e tenete il brodo vegetale in caldo.
  2. In un tegame fate prendere calore a poco olio extravergine di oliva e fate dorare leggermente la cipolla tritata finemente e lo spicchio di aglio. Aggiungete il cavolo cappuccio e i cubetti di barbabietola, coprite con brodo vegetale e lasciate cuocere per circa 20 minuti. Aggiustate di sale.
  3. Controllate la cottura della barbabietola regolando la dose di brodo da aggiungere al bisogno; 5 minuti prima che siano cotte aggiungete le foglie tagliate a pezzi. Portate tutto a cottura, ci vorranno pochi minuti e lasciate intiepidire.

Servite il Borsch in coppe e aggiungete un cucchiaio di panna acida in ognuna.

I Video di Agrodolce: Insalata riso e gamberi