Branzino al forno

Il branzino al forno è un secondo piatto tradizionale della cucina italiana. Scopri come cucinare questo pesce pregiato dal sapore delicato.

di Claudia Gargioni

Il branzino al forno è una classico secondo della cucina italiana. È un piatto leggero e nutriente, ideale per chi è attento alla dieta ma non vuole rinunciare al gusto. Il branzino, noto anche con il nome di spigola, appartiene alla categoria dei pesci bianchi insieme all’orata, la sogliola, il dentice e il nasello. È considerato un pesce molto pregiato per via delle sue carni morbide e magre ma soprattutto per il sapore davvero delicato. Ricco di sali minerali, vitamine, proteine e omega 3 è un toccasana per la salute ed è un pesce ad altissima digeribilità.

Quanto pesa in media un branzino?

Un branzino può arrivare a raggiungere anche i 6 kg di peso, però vi consigliamo di comperare sempre pesci varino tra il kilogrammo e mezzo e i 3. La pulizia del branzino è molto semplice, possiede, infatti una lisca piuttosto grande, resistente e di facile eliminazione; per questo motivo è possibile servire questo pesce anche ai più piccoli. Il branzino al forno è un modo semplice, veloce e salutare per guastare pienamente questo pesce, per sapere come cucinarlo al meglio c’è l’approfondimento con i consigli di Mauro Uliassi.

Ingredienti per 4 persone

  • 40
  • 180 cal x 100g
  • molto bassa

Preparazione

  1. Pulite il branzino: praticate un’incisione con le forbici o un coltello affilato sul ventre ed eliminate le interiora, squamatelo e sciacquatelo sotto l’acqua corrente. Tamponatelo con la carta assorbente da cucina. Salate l’interno della pancia e inserite 3 fettine di limone, precedentemente lavato e asciugato, la foglia di alloro e il rosmarino.

  2. step2

  3. Ungete con l’olio extravergine di oliva una teglia capiente e adagiatevi il branzino. Infornatelo a 200° C per 10 minuti.

  4. step3

  5. Sfumate il pesce con il vino bianco e proseguite la cottura per altri 30 minuti circa.

  6. step4

Servite immediatamente.

Come si capisce se il branzino è cotto?

Per un esemplare di 700 g occorrono circa 25 minuti se il forno è impostato a 200°C. Per pezzature più grandi, intorno al kg, occorrono cica 35 minuti. Per verificare la cottura potete sollevare una pinna e vedere se questa si stacca facilmente, altrimenti infilando la punta di un coltello nelle carni ne dovrà venire fuori un liquido trasparente e non rosa. Succhi chiari indicano che il pesce è pronto.

Variante

Aggiungete, all’interno della pancia del pesce, l’aglio tritato con il prezzemolo. Sostituite il limone con le fettine di arancia oppure create un letto di verdure, con patate e zucchine, su cui adagiare il pesce durante la cottura.