Broccolo romano in padella con guanciale e pecorino: contorno ricco

24 Settembre 2019

Ingredienti per 4 persone

Il broccolo romano in padella con guanciale e pecorino è un contorno molto semplice da preparare e altrettanto saporito, alla portata anche di coloro che si trovano alle prime armi in cucina. Il broccolo romano è un ortaggio diffuso nelle campagne romane, appartenente alla famiglia dei cavoli e riconoscibile per la sua particolare forma che ricorda vagamente quella di un cavolfiore, ma a differenza di questo si presenta di colore verde con delle caratteristiche rosette a forma conica che si ripetono con regolarità. Il broccolo romano ha una consistenza soda, più resistente rispetto alle rosette del classico broccolo. In questa versione è reso più saporito grazie all’aggiunta di altri ingredienti legati al territorio, il guanciale e il pecorino romano, ma potete provarlo anche in versione più semplice ripassandolo semplicemente in padella con olio, aglio e peperoncino.

Preparazione Broccolo romano in padella con guanciale e pecorino

  1. Pulite il broccolo rimuovendo le foglie esterne.
  2. Utilizzando un coltello, capovolgete il broccolo e staccate le cime, sciacquatele sotto l’acqua fresca corrente e fatele cuocere in acqua bollente salata per circa 20 minuti.
  3. In una padella capiente fate rosolare il guanciale tagliato a cubetti insieme all’aglio mondato e schiacciato con il palmo della mano per qualche minuto. Scolate le cime di broccolo con una schiumarola e trasferitele in padella su fiamma vivace. Mantecate con qualche cucchiaio di acqua di cottura, poi spegnete, aggiustate di sale, cospargete di pepe e pecorino grattugiato.

Lasciate sciogliere leggermente il pecorino e servite.