Brodo con l’ossobuco

21 Febbraio 2020

Ingredienti per 6 persone

Il brodo con l’ossobuco è una preparazione lombarda ampiamente usata specialmente per la realizzazione del tradizionale risotto alla milanese. Per una buona riuscita del piatto l’ingrediente fondamentale è la pazienza: il brodo ha bisogno di cuocere lentamente e a lungo per arricchirsi di tutti i sapori degli aromi aggiunti in cottura. In questo caso sono stati aggiunti sedano, carote, cipolle, pomodoro e alloro, a piacere potete aggiungere patate per rendere più sostanzioso il piatto o altri aromi a seconda della disponibilità. Una volta preparato si possono consumare le verdure e la carne come secondo piatto, magari accompagnate da un purè di patate. Il brodo, una volta eliminati gli altri ingredienti potete filtrarlo e usarlo per la preparazione di altri piatti, se avanza potete conservarlo in frigorifero in un contenitore chiuso per qualche giorno.

Preparazione Brodo con l'ossobuco

  1. Mettete nella pentola con l’acqua gli ossobuchi e ponete sul fuoco per mezz’ora.
  2. Quando inizia a formarsi la schiuma in superficie eliminatela con l’aiuto di un cucchiaio forato.
  3. Preparate le verdure lavandole e tagliandole a pezzi grossi.
  4. Aggiungetele in pentola passata la mezz’ora, salate, aggiungete gli aromi e lasciate cuocere per circa un’ora e mezza.

Quando tutti gli ingredienti sono ben cotti, scolate l’ossobuco e le verdure e servite.