Bucatini ro’ malu tempu, tradizione siciliana

25 Luglio 2020
di Natale Giunta

Ingredienti per 2 persone

bucatini ro’ malu tempu sono un piatto siciliano perfetto per un pranzo a base di pesce. Devono il nome all’usanza di prepararli con il cattivo tempo, quando il mare era grosso, infatti, le barche non uscivano dal porto e quindi non vi era pesce fresco. Per questo motivo si utilizzavano le alici, l’uvetta e i pinoli che erano ingredienti sempre disponibili.

Preparazione Bucatini “ro' malu tempu”

  1. Nella della pasta, bollite in acqua salata un ciuffo del finocchietto e lo zafferano. Appena raggiungerà il bollore, eliminate gli aromi e buttate i bucatini. In una padella a parte, tostate il pangrattato con un cucchiaio d’olio e un pizzico di sale.
  2. In un tegame, rosolate con un filo d’olio, la pasta d’acciughe con le alici, l’aglio, i pinoli e l’uvetta. Sfumate il tutto con il vino bianco. Tagliuzzate con un coltello un’altra parte di finocchietto e frullatelo con l’olio, fino a ottenere una crema.
  3. Appena i bucatini saranno al dente, scolateli e terminate la cottura saltandoli nel tegame con le sarde e un po’ di finocchietto fresco tagliuzzato.

Impiattate aggiungendo sopra la crema di finocchietto e il pangrattato tostato.

I Video di Agrodolce: Riso pilaf con gamberi allo zenzero