Bugnes: frittelle dolci

20 Maggio 2019

Ingredienti per 8 persone

Le bugnes sono delle frittelle dolci tipiche della tradizione francese legata al Carnevale, preparate con un impasto lievitato e poi fritte. Soffici e al profumo di arancia e vaniglia, queste frittelle vengono tuffate nello zucchero semolato una volta fritte e ben asciugate e restano morbide per qualche giorno. Come accade per ogni ricetta tradizionale, non esiste un’unica versione di questi tortelli che, per esempio, in alcune regioni della Francia sono sottili e croccanti, senza lievito e decorati con zucchero a velo. Alcuni preferiscono aggiungere all’impasto rum o altri aromi, per un risultato sempre diverso. Nella versione lievitata e fritta come la nostra, le bugnes hanno la particolare forma di un rombo inciso al centro come per formare un nodo fra le due estremità. Per la frittura scegliete una casseruola dal fondo non troppo spesso, utilizzate un olio di semi di arachide o di girasole purché sia alto oleico.

Preparazione Bugnes

  1. Impastate, a mano o nella planetaria, le farine con 35 g di zucchero, le uova, la vanillina, la scorza di arancia grattugiata, il burro fuso freddo e il lievito sciolto nel latte tiepido. Amalgamate bene il tutto e continuate a lavorare l’impasto fino a quando non è ben incordato (circa 10-15 minuti). Unite il sale e incordate ancora. Formate una sfera e fate lievitare coperta da pellicola, in forno spento con luce accesa fino al raddoppio di volume.
  2. Riprendete l’impasto e stendetelo su un piano infarinato con il mattarello fino ad avere uno spessore di circa un cm.
  3. Ritagliate l’impasto a forma di rombi molto stretti.
  4. Incideteli al centro e fate passare una delle estremità attraverso il taglio, come per formare un nodo.
  5. Friggete le bugnes in abbondante olio caldo. Quando saranno gonfie e dorate, scolatele su carta assorbente.
  6. Passate le frittelle nello zucchero semolato.

Servite le Bugnes ancora calde