Home Ricette Secondi piatti Burger di fagioli neri e quinoa: il fast food si fa veggie

Burger di fagioli neri e quinoa: il fast food si fa veggie

Vegetariani e onnivori stanchi del solito fast food: per voi la ricetta di gustosi burger di fagioli neri e quinoa, con panini al sesamo, lattuga e pomodoro.

di Maria La Paz

Ingredienti per 4 persone

  • 20
  • 350 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Bruger di fagioli neri e quinoa

  1. Lavate e sgocciolate i fagioli neri e poi frullateli con il peperone rosso a tocchetti, la cipolla affettata, sale, pepe e prezzemolo tritato.

  2. Trasferite il tutto in una ciotola, aggiungete la quinoa e l’uovo e mescolate bene. Lasciate riposare in frigorifero per almeno 2 ore.

  3. Trascorso il tempo, formate con il composto quattro burger tondi e friggeteli in una padella con olio di semi.

  4. Aprite a metà i panini con i semi di sesamo e farciteli con i burger, la lattuga, i pomodori e, a piacere, con senape o maionese.

Servite i burger di fagioli neri e quinoa ancora caldi.

Variante Bruger di fagioli neri e quinoa

Per una versione più light, potete cuocere i burger anche in forno a 180 °C, per circa 20 minuti, girandoli solo una volta.