Caffè in forchetta: dessert goloso

16 Agosto 2021

Ingredienti per 8 persone

Il caffè in forchetta è un sorta di creme caramel al caffè, dove, al posto del latte, è utilizzato il caffè della moka. Tre soli ingredienti per un dessert che stupisce per il gusto e la consistenza. Il nome deriva dal fatto che sembra di mangiare una tazzina di caffè, anche se, in verità, si utilizza un cucchiaio. È una ricetta che viene da lontano, dai ricettari delle nonne che a loro volta l’hanno ereditata. La ricetta originale è scritta facendo riferimento al numero di caffettiere e a cucchiai di zucchero. La dolcezza del dolce può essere variata a seconda dei gusti. Può essere accompagnato da panna montata e/o una spolverizzata di cacao. È importante fare la prova stecchino prima di sfornare il dolce per evitare che, una volta sformato, il caffè in forchetta possa crollare o, al contrario risulti troppo cotto e pertanto più amaro.

Preparazione Caffè in forchetta

  1. Riunite in contenitore il caffè, l’equivalente di due caffettiere da sei tazzine. Mettete all’interno due cucchiai di zucchero e mescolate. Lasciate raffreddare.
  2. Sbattete le uova intere poi versatele nel caffè. Con una frusta mescolate bene. Versate lo zucchero rimanente in un pentolino dal fondo spesso e, a fuoco basso, lasciate che si sciolga e si formi un caramello dorato. Distribuite un cucchiaio di caramello in ciascuno stampino monodose.
  3. Versate il composto di caffè e uova fino a un centimetro dal bordo degli stampini. Cuocete a bagnomaria, in forno a 180°C per 30 minuti circa. Fate la prova stecchino. Sfornate e, una volta freddi, lasciateli raffreddare in frigorifero almeno un’ora prima di servire.