Home Ricette Secondi piatti Calamari ripieni al sugo: secondo piatto gustoso

Calamari ripieni al sugo: secondo piatto gustoso

I calamari ripieni al sugo sono semplici e golosi. Potete decidere voi come insaporire il ripieno, a seconda delle vostre preferenze.

di Ileana Pavone

I calamari ripieni al sugo sono un secondo piatto di pesce saporito, tipico della cucina pugliese ma diffuso anche in altre regioni del centro – sud Italia. La ricetta che vi proponiamo è molto semplice da preparare. Per il ripieno si uniscono i tentacoli dei calamari, uova, pane ammollato dell’acqua, parmigiano e prezzemolo fresco. Poi, se volete, potete arricchirlo con pomodori secchi, olive e scorza di limone grattugiata.

Ingredienti per 4 persone

  • 60
  • 250 cal x 100g
  • media

Preparazione Calamari ripieni al sugo

  1.  Prendete i calamari, già puliti, e togliete i tentacoli. In una padella antiaderente, mettete qualche cucchiaio di olio e uno spicchio di aglio in camicia, lasciate insaporire e aggiungete i tentacoli dei calamari. Lasciateli cuocere per circa 5 minuti, togliete l’aglio e tritateli finemente con un coltello o con un mixer da cucina.

  2. Trasferite i tentacoli cotti e tritati in una terrina e aggiungete il pane, precedentemente ammollato in poca acqua e ben strizzato, l’uovo leggermente sbattuto, il parmigiano e 2- 3 ciuffi di prezzemolo tritati molto finemente. Amalgamate gli ingredienti con le mani fino a ottenere un composto omogeneo e infine regolate di sale. Farcite i calamari con il ripieno e sigillateli con uno stecchino di legno.

  3. In un’ampia padella antiaderente, mettete 3 cucchiai di olio, il peperoncino a piacere e uno spicchio di aglio in camicia. Quando l’olio sarà ben caldo, aggiungete i calamari e fateli rosolare su tutti i lati in modo omogeneo. Poi, sfumate con il vino, fate evaporare l’alcol e aggiungete la passata di pomodoro. Regolate di sale, aggiungete un bicchiere circa di acqua e cuocete i calamari con un coperchio per circa 30 minuti o finché saranno morbidi e il sugo si sarà ristretto. Quando saranno pronti, serviteli con del prezzemolo fresco tritato finemente.

Totani e calamari hanno un diverso colore di pelle. I primi hanno un rivestimento più chiaro, sul marrone che tende verso l’arancio mentre i calamari sono rosa, quasi violacei, con sfumature tendenti al rosso. A fare la differenza sono anche le pinne laterali.

Variante Calamari ripieni al sugo

Se vi piacciono i calamari, ecco altre ricette che potrebbero interessarvi: