Calzoni con prosciutto e ricotta: per conquistare tutti

25 Gennaio 2019
di Gino Sorbillo

Ingredienti per 6 persone

calzoni con prosciutto e ricotta sono un piatto molto gustoso, ideale per conquistare i propri ospiti. Uno dei tipici difetti che si possono riscontrare nei calzoni è quello di avere molta pasta priva di condimento, a causa di un bordo eccessivamente spesso. Per evitare problemi di questo tipo, è importante rifilare il bordo e farcire accuratamente anche gli angoli. Inoltre, prima di cuocere il calzone, è fondamentale pizzicarlo, in modo da creare un piccolo foro al centro: serve a non far gonfiare l’impasto durante la cottura. Infine, se il pomodoro steso sulla superficie si è seccato troppo durante la prima cottura, aggiungetene dell’altro, prima di adagiare l’ultimo tocco di prosciutto, basilico e ricotta ed ultimare la cottura.

Preparazione Calzoni con prosciutto e ricotta

  1. calzone-1Sciogliete i lieviti in una ciotola con l’acqua a temperatura ambiente. In un’altra ciotola, versate una parte della farina con un po’ di acqua, a cui unirete la miscela di acqua e lieviti appena creata.
  2. calzone-2Continuate ad aggiungere gradualmente la farina e a mischiare fino a circa la metà, quindi inserite anche il sale, disciolto nell’acqua.
  3. calzone-3Aggiungete gradualmente tutta la farina. Quando il composto raggiunge una consistenza tale da poter essere lavorato sul piano, estraetelo e continuate a impastare per agevolare l’attivazione dei lieviti.
  4. calzone-4Quando l’impasto vi sembra morbido ed elastico al punto giusto, inseritelo in una ciotola. Coprite con la pellicola e lasciate lievitare per 6 ore, trascorse le quali estraetelo con le mani ben infarinate.
  5. calzone-5Dividete l’impasto in cilindri dello spessore dei panetti che creerete (circa 240 g), quindi con le mani “mozzateli”, ricavando i panetti stessi.
  6. calzone-6Lavorate rapidamente ogni pagnotta, arrotondandola con cura, quindi mettetela a lievitare per 2 ore. Stendete ogni panetto facendo pressione dal centro verso l’esterno.
  7. calzone-7Spalmate la ricotta su una metà del disco, facendo attenzione a non farcire i bordi, che dovranno rimanere sempre asciutti.
  8. calzone-8Tagliate il fiordilatte a fette di circa due centimetri di spessore e asciugate il latte in eccesso. Quindi adagiatelo sulla ricotta.
  9. calzone-9Aggiungete qualche goccia di pomodoro, senza esagerare con la quantità, per evitare di inumidire eccessivamente l’impasto del calzone.
  10. calzone-10Adagiate il prosciutto cotto sul fiordilatte e sul pomodoro, dividendolo in strisce irregolari, direttamente con le  mani. Concludete con un filo d’olio.
  11. calzone11Afferrate un lembo dell’impasto e sovrapponetelo a quello su cui avete posto gli ingredienti.
  12. calzone-12Fate uscire l’aria intrappolata nel calzone con una leggera pressione con i palmi. Premete lungo tutto il bordo del calzone, per fare in modo che si chiuda per bene: è essenziale per evitare che gli ingredienti fuoriescano durante la cottura.
  13. calzone-13Con l’aiuto di una spatola, staccate il calzone dal piano e afferratelo dai bordi. Fate penzolare per pochi secondi, in modo da stirare leggermente l’impasto.
  14. calzone-14Utilizzando una rotella per pizza, tagliate la pasta in eccesso, per evitare di ottenere un bordo troppo spesso, privo di ingredienti e quindi poco appetibile per i vostri commensali.
  15. calzone-15Posizionate il calzone sul retino, quindi pizzicate la parte superiore per creare un piccolo foro. Spalmate un velo di sugo sulla superficie, asciugate il bordo con un tovagliolo e mettete in forno, per 6 minuti, a 250°C.
  16. calzone-16Estraete il calzone dal forno e adagiate sulla superficie il prosciutto tagliato a julienne, il basilico e la ricotta. Infornate per altri 3 minuti. A fine cottura, completate con un filo d’olio crudo.