Capocollo di maiale al limone, per una carne succosa e croccante allo stesso tempo

23 Ottobre 2017

Ingredienti per 4 persone

Il capocollo di maiale al limone è un secondo piatto di carne realizzato con fettine di maiale marinate e poi gratinate. Il capocollo è un taglio di carne di maiale situato sulla parte superiore del collo, dove carne magra e grasso si incontrano in una proporzione perfetta. In questa ricetta, le fettine di carne vengono marinate nell’olio extravergine di oliva, succo e scorza di limone e rosmarino. Prima di infornarle vengono cosparse con una panatura aromatica a base di pane raffermo, limone e rosmarino. Questo passaggio consente alla carne di rimanere tenera e succosa all’interno e croccante e profumata all’esterno. Il risultato è un piatto delicato e profumato che vi farà fare un’ottima figura in pochissimo tempo. Potete accompagnare il capocollo di maiale al limone con un’insalata di stagione o verdure grigliate o se volete un pranzo completo con patate al forno. In alternativa alle fettine vi consigliamo lo stesso taglio intero di maiale da fare al forno.

Preparazione Capocollo di maiale al limone

  1. 1Tamponate le fette di carne con carta da cucina e mettetele in una pirofila con l’olio extravergine di oliva, il succo di tutto il limone e metà della sua scorza grattugiata. Aggiungete gli aghi di un rametto di rosmarino, sale e pepe e massaggiate bene la carne. Lasciate marinare la carne coperta da pellicola per 30 minuti.
  2. 2Nel frattempo, preparate il crumble: frullate la mollica di pane con la scorza rimasta del limone, qualche ago di un rametto di rosmarino e una macinata di pepe.
  3. 3Trasferite la carne su una teglia rivestita di carta da forno.
  4. 4Ricoprite le fettine con il crumble aromatico e infornate a 180°C per 20 minuti. Trascorso questo tempo, accendete il grill e fate dorare la carne per qualche minuto.

Servite decorando con qualche ago di rosmarino.

Variante Capocollo di maiale al limone

Potete sostituire il limone con un’arancia.