Home Ricette Preparazioni di base Caramello salato: un piccolo peccato di gola

Caramello salato: un piccolo peccato di gola

Il caramello salato è una salsa da tenere in dispensa che si presta a svariati utilizzi: ecco come prepararlo.

Ingredienti

  • 25
  • 400 cal x 100g
  • bassa
di Alice Tricarico

Il caramello salato è una salsa dal sapore interessante che ha conquistato velocemente i palati di pasticceri e chef. La nota sapida esalta il sapore del caramello classico e lo rende indicato per molteplici preparazioni: provatelo come topping per una torta o in abbinamento al gelato. La preparazione è semplice, ma bisogna prestare attenzione ad alcuni passaggi per non rischiare di dover buttare tutto, pentola compresa. È fondamentale non toccare lo zucchero nella fase in cui si sta sciogliendo, al massimo si può solamente muovere il pentolino; una volta raggiunto il colore ambrato tipico, va aggiunta la panna calda a filo mentre si continua a mescolare. Il burro morbido e il sale vanno incorporati fuori dal fuoco. È possibile prepararne in quantità maggiore e conservarlo in dispensa in vasetti di vetro sterilizzati per averne sempre a disposizione per guarnire i vostri piatti.

Preparazione Caramello salato

  1. Versate tutto lo zucchero in un pentolino dal fondo alto e lasciatelo sciogliere senza toccarlo.

  2. Quando diventa bruno e inizia a sbollire mescolate con una frusta, aggiungete a filo la panna e contemporaneamente continuate a mescolare.

  3. Togliete la pentola dal fuoco e aggiungete il burro morbido a pezzetti; fatelo sciogliere mescolando e aggiungete il sale.

Amalgamate bene, lasciate raffreddare e usatelo nelle vostre ricette.