Home Ricette Antipasti Cardi sott’olio: conserva invernale

Cardi sott’olio: conserva invernale

Come preparare i cardi sott’olio: direttamente dalla Sardegna, la ricetta di una conserva di verdure perfetta per l’antipasto.

di Roberta Favazzo

I cardi sott’olio costituiscono un antipasto tipico della cucina sarda la cui ricetta si realizza, tuttavia, in tutta Italia. Propri della stagione invernale, i cardi vengono spesso e volentieri sottovalutati. Eppure, cucinati nel giusto modo o conservati, come in questo caso, in maniera attenta, possono regalare grandi soddisfazioni al palato. Realizzare i cardi sott’olio in casa è molto semplice: non serve altro che la verdura, dell’olio di oliva di ottima qualità e poco altro. La Sardegna ci regala questa conserva che possiamo tenere gelosamente in dispensa e gustare in aggiunta a un tagliere di salumi e formaggi o come contorno a secondi piatti a base di carne. I cardi sott’olio si conservano per diversi mesi, purché siano stati preparati nel rispetto delle norme igienico sanitarie che scongiurano il rischio di botulino e intossicazioni alimentari.

Ingredienti per 6 persone

  • 50
  • 180 cal x 100g
  • molto bassa

Preparazione Cardi sott'olio

  1. Pulite i cardi eliminando dalla verdura le spine, i filamenti fibrosi e le parti dure e pungenti Tagliateli a pezzi di circa 6 cm e trasferiteli, man mano, in una ciotola con acqua fredda e succo di limone.

  2. Portate a bollore l’aceto e l’acqua in una pentola capiente. Salate e unite gli spicchi di aglio spellati e i grani di pepe nero. Immergete i cardi tagliati a pezzi e fateli sbollentare per 3 minuti circa, quindi scolateli e adagiateli su un panno pulito ad asciugare.

  3. Una volta perfettamente asciutti trasferiteli all’interno di vasetti di vetro sterilizzati. Unite l’aglio e il pepe prelevato dalla pentola e coprite il tutto con olio di oliva fino all’orlo.

  4. Fate riposare 30 minuti senza avvitare il tappo, quindi se necessario unite ancora un po’ d’olio. Avvitate i tappi e fate sterilizzare in una pentola facendo bollire i vasetti per 20 minuti.

Verificate che si sia creato il sottovuoto, quindi trasferite i cardi sott’olio in dispensa.

Variante Cardi sott'olio

Oltre al pepe e all’aglio, potete usare diverse altre spezie ed aromi per insaporire i cardi: scegliete tra basilico, prezzemolo, chiodi di garofano.