Cavatelli con i lupini: primo piatto estivo

15 Luglio 2019

Ingredienti per 4 persone

I cavatelli con i lupini sono un primo piatto estivo al profumo di mare, ideali per un pranzo in famiglia o con gli amici. Preparare questo piatto è molto semplice: l’unico accorgimento è far spurgare bene i lupini prima di cuocerli. I cavatelli sono un formato di pasta tipico del Molise e della Puglia, la loro forma si presta a sughi molto saporiti proprio perché riescono a raccoglierlo bene, provateli per esempio alla molisana oppure con ragù di carne. I lupini vengono spesso confusi con le vongole, ma tra le due specie ci sono alcune differenze: oltre alle dimensioni, molto più piccoli i lupini rispetto alle vongole veraci, cambia anche il luogo di provenienza: i primi si possono pescare nel Mar Adriatico, mentre le seconde nel Tirreno; altra differenza è che i lupini non vengono allevati, si possono solo trovare da pesca, e questo influisce leggermente sul prezzo rendendolo più alto delle vongole di allevamento, ma quasi equivalente con le veraci.

Preparazione Cavatelli con i lupini: primo piatto estivo

  1. Mettete a bagno i lupini in una ciotola con acqua fresca e sale al 5% e lasciateli spurgare per un’ora.
  2. Una volta puliti, metteteli in una padella con il vino, coprite con il coperchio e fateli aprire.
  3. In un’altra padella scaldate l’olio extravergine di oliva con l’aglio e il peperoncino, unite i pomodori pelati e fate cuocere per qualche minuto.
  4. Sgusciate metà dei lupini e aggiungeteli tutti nella padella con i pomodori. Aggiustate di sale e lasciate cuocere. Lessate i cavatelli in abbondante acqua salata, scolateli al dente e aggiungeteli al condimento per farli insaporire.

Impiattate guarnendo con prezzemolo fresco tritato e servite.