Home Ricette Antipasti Champignon fritti: per l’aperitivo

Champignon fritti: per l’aperitivo

Gli champignon fritti sono un antipasto vegetariano e poco calorico semplicissimo da preparare: ecco la ricetta.

di Irene Cirillo

Gli champignon fritti sono un antipasto vegetariano veloce e molto semplice da preparare. Anche se fritti, il loro apporto calorico è molto ridotto; sono un finger food che ben si presta ad un aperitivo tra amici o in famiglia, accompagnato da una salsa leggera come una maionese fatta in casa. In questa versione la panatura è composta solo da uova, farina, latte e pangrattato; potete renderla più saporita aggiungendo a quest’ultimo pepe nero macinato o altri aromi come il prezzemolo tritato finemente e, a seconda dei gusti aggiungere formaggio grattugiato per un sapore più consistente. Per un sapore più fresco provare a cospargere gli champignon fritti di zest di limone. Eliminando il latte dalla preparazione renderete il piatto adatto anche a chi soffre di intolleranza al lattosio.

Ingredienti per 6 persone

  • 20
  • 95 cal x 100g
  • molto bassa

Preparazione Champignon fritti

  1. Pulite i funghi eliminando la base con il terriccio, lavateli e asciugateli delicatamente con un panno.

  2. Disponete la farina, il pangrattato e le uova in tre ciotole differenti. Aggiungete il latte alle uova e sbatteteli insieme con un pizzico di sale.

  3. Prendete i funghi, tagliateli a metà se troppo grandi e passateli nella farina prima, nell’uovo ed infine nel pangrattato.

  4. In una padella capiente fate prendere calore all’olio e quando arriva a temperatura tuffateci i funghi, pochi per volta.

  5. Scolateli dall’olio con l’aiuto di un mestolo forato e metteteli ad asciugare in un piatto su carta assorbente da cucina.

Quando tutti i funghi sono cotti, disponeteli in un piatto da portata e servite insieme ad una salsa leggera di accompagnamento.