Home Ricette Dolci Chiacchiere alla ricotta: sono senza uova

Chiacchiere alla ricotta: sono senza uova

Le chiacchiere alla ricotta sono una variante della tipica ricetta di Carnevale. Scopri come preparare l’impasto senza uova.

Ingredienti per 6 persone

  • 60
  • 290 cal x 100g
  • bassa
di Ileana Pavone

Le chiacchiereo frappe, bugie, cencialla ricotta sono una variante della tradizionale ricetta del periodo di Carnevale. Esistono molte varianti di questo dolce: al cacao, vegane, senza glutine, ripiene di marmellata o, come nel nostro caso, con la ricotta nell’impasto. Le nostre chiacchiere alla ricotta si preparano con pochi ingredienti e non prevedono le uova nell’impasto, per confezionarle occorrono: farina, ricotta, zucchero, scorza di limone e grappa. Per ottenere delle chiacchiere molto friabili, stendete l’impasto con la macchina per la pasta, in questo modo otterrete una sfoglia molto sottile. Noi abbiamo aggiunto all’impasto delle chiacchiere alla ricotta qualche cucchiaio di grappa, potete eventualmente sostituirla con un altro liquore ma vi consigliamo di non ometterla. Dopo la cottura, scolate le chiacchiere su un foglio di carta assorbente, o carta paglia e poi decoratele con abbondante zucchero a velo.

Preparazione

  1. Setacciate la ricotta, trasferitela in una ciotola, quindi aggiungete lo zucchero e la scorza del limone. Iniziate a mescolare gli ingredienti.

  2. Aggiungete la farina e circa 3 – 4 cucchiai di grappa; amalgamate gli ingredienti fino ad ottenere un panetto omogeneo. Lasciatelo riposare 30 minuti.

  3. Riprendete l’impasto, disponetelo su un piano di lavoro leggermente infarinato e stendetelo fino a ottenere una sfoglia molto sottile utilizzando la macchina per la pasta, in questo modo otterrete delle chiacchiere molto friabili. Ritagliate dei rettangoli con una rotella; fate delle incisioni su ogni rettangolo e separate leggermente le parti ritagliate. Riscaldate l’olio in una casseruola dai bordi alti e, quando l’olio è caldo, friggete le chiacchiere poche alla volta, fino a leggera doratura. Decorate a piacere con zucchero a velo.

Variante

Potete aromatizzare l’impasto con la vaniglia o la scorza di un’arancia