Home Ricette Antipasti Ciambella al salame

Ciambella al salame

La ciambella al salame è una preparazione rustica ideale sia per l’aperitivo sia per una cena in famiglia. Potete utilizzare i salumi che avete in frigo e che vorreste consumare. Ricordate di servirlo tiepido e scegliete di accompagnarlo con un contorno fresco come una insalata di stagione.

di Roberta Favazzo

La ciambella al salame e pomodori secchi è un antipasto rustico che si può servire in qualsiasi occasione così come si può portare in gita nell’ambito di un pic nic o in ufficio per una pausa pranzo diversa dal solito. Si tratta di una ciambella di pasta lievitata che risulta soffice e saporita per via del condimento. E che potete rendere ancora più stuzzicante sostituendo a parte della farina 00 con una di cereali e semi. Ecco cosa serve per portarla in tavola.

Ingredienti per 6 persone

  • Preparazione 20 min
  • Cottura 40 min
  • Tempo di riposo 780 min
  • Calorie 320 Kcal x 100g
  • Difficoltà bassa

Preparazione Ciambella al salame

  1. Versate in una planetaria le farine, il lievito di birra fresco sbriciolato e gran parte dell’acqua. Azionate la planetaria e impastate per qualche minuto aggiungendo dopo 5 il sale e l’acqua rimasta.

  2. Continuate ad impastare, quindi unite 50 ml di olio a filo. Per ultimi unite il salame, la provola.

  3. Incorporate per ultimi i pomodori secchi a pezzetti, le erbe aromatiche e una volta incorporati anche questi, fate lievitare per 10 ore in frigo. Adesso dividete l’impasto in due parti e create due filoni da attorcigliare tra di loro fino ad ottenere una ghirlanda. Posizionatela in uno stampo a ciambella oleato e fatela lievitare ancora 2-3 ore a temperatura ambiente. O fino a quando avrà raggiunto il bordo dello stampo. Spennellate con l’olio rimasto e fate cuocere in forno caldo a 230°C per 40 minuti.

Conservazione della ciambella al salame

La ciambella al salame e pomodori secchi si conserva al massimo un paio di giorni in un contenitore chiuso ermeticamente. Il consiglio è quello di avvolgerla in un canovaccio di cotone pulito per evitare che prenda aria e che si possa seccare velocemente. Potete anche congelarla, intera o a pezzi, e tirarla fuori dal freezer la sera precedente. Fatela scaldare prima di servirla ai vostri ospiti.

Ciambella al salame, varianti

Inutile dire come questa preparazione vada letteralmente a ruba. Ciò che si può fare, inoltre, è personalizzarla con l’aggiunta o la sostituzione di altri ingredienti. La ciambella rustica salumi e formaggi è una variante alternativa, che si arricchisce con asiago, provolone, gruviera e tanto altro. Altrimenti provate la ciambella rustica broccoli e salsiccia, altrettanto se non più saporita. Ideale per le cene invernali insieme ad un bicchiere di buon rosso.

Variante Ciambella al salame

Ciambella al salame e mozzarella, una versione filante che si presta ad una cena in famiglia o con gli amici. Se vi piacciono i rustici provate queste torte: