Ciambella con liquore alla liquirizia: soffice e senza lattosio

14 Agosto 2019

Ingredienti per 6 persone

La ciambella con liquore alla liquirizia è un dolce soffice e molto profumato perfetto per la colazione o la merenda di tutta la famiglia o da offrire ai vostri ospiti, che verranno conquistatiti per via del suo gusto unico, fresco e inconfondibile. La base si realizza con pochi ingredienti: olio, uova, farina, zucchero e lievito. L’aggiunta di acqua gassata aiuta l’impasto a divenire soffice senza essere pesante. Se non avete a disposizione il liquore, è possibile sostituirlo con la liquirizia in polvere da amalgamare nell’impasto. La liquirizia è una pianta spontanea e perenne, ricca di proprietà benefiche per il nostro organismo: è utilizzata come decongestionante, antinfiammatorio, come lassativo e aiuta a favorire la digestione. Insomma un vero toccasana per tutta la famiglia. Questa ciambella con liquore alla liquirizia è perfetta anche come dolce per una festa di compleanno, basterà decorarla con caramelle gommose alla liquirizia. Sarà così un vero successo. Il sapore della liquirizia inoltre donerà una piacevole sensazione di freschezza in bocca. È un dolce che si conserva per diversi giorni sotto una campana di vetro e può quindi essere preparato con largo anticipo.

Preparazione Ciambella con liquore alla liquirizia

  1. In una terrina lavorate con le fruste le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
  2. A parte miscelate gli ingredienti liquidi: l’acqua gassata fredda, il liquore e l’olio e uniteli poi al composto di uova.
  3. Aggiungete anche la farina setacciata con il lievito e mescolate.
  4. Ottenete un composto omogeneo e versate l’impasto in uno stampo unto e infarinato. Infornate a 180° C per circa 40/45 minuti o fino a quando facendo la prova stecchino il dolce risulta cotto uniformemente.

Lasciate raffreddare completamente prima di sfornare e servite decorando con zucchero a velo.

Variante Ciambella con liquore alla liquirizia

Per un tocco più fresco potete aggiungere scorza di limone, di arancia o sciroppo alla menta.