Ciambelle con patate al forno: soffici e leggere

5 Ottobre 2020

Ingredienti per 4 persone

Le ciambelle di patate al forno sono una variante leggera, ma sempre golosa, delle ciambelle fritte tipo graffe napoletane. Il loro impasto, a base di lievito di birra, ha una resa particolarmente soffice grazie all’aggiunta delle patate lesse e schiacciate, ingrediente che consente anche una conservazione più lunga delle ciambelle. Prestate attenzione alla temperatura di queste ultime, devono essere inserite nell’impasto quando sono appena tiepide, potete scegliere se cuocerle a vapore, lessarle in abbondante acqua o semplicemente ammorbidirle, già tagliate a cubetti, nel microonde. Scegliete patate non troppo vecchie per evitare che una volta ridotte in purea diventino troppo collose. Potete scegliere di decorare le vostre ciambelle di patate al forno con semplice zucchero a velo, ma anche con cioccolato fuso o glasse a base di zucchero e acqua in modo da avere un risultato visivo simile a quello dei donut americani. Ai più golosi consigliamo di farcire le ciambelle con un velo di burro e confettura, crema pasticcera oppure crema spalmabile alla nocciola.

Preparazione Ciambelle con patate al forno

  1. Raccogliete le farine e lo zucchero nel boccale di una planetaria, aggiungete le uova e qualche goccia di essenza di vaniglia. Separatamente dosate 200 ml di latte e scioglietevi il lievito, quindi aggiungete il miscuglio ottenuto al resto degli ingredienti. Amalgamate grossolanamente.
  2. Aggiungete anche le patate (tiepide, ma non bollenti) schiacciate con lo schiacciapatate e impastate con il gancio. Versate a filo l’olio e fatelo incorporare al composto.
  3. Trasferite l’impasto su un piano da lavoro, ripiegatelo su se stesso e infine formate una sfera. Sistematela in una ciotola pulita e copritela con pellicola da cucina. Fate lievitare in luogo riparato per circa un’ora, o comunque fino al raddoppio.
  4. Ribaltate l’impasto lievitato su un piano da lavoro, sgonfiatelo e stendetelo con il matterello fino ad ottenere un rettangolo spesso 1 cm. Con un coppa pasta circolare da 8 cm di diametro intagliate le ciambelle e posizionatele man mano su leccarda rivestita con carta forno. Con un cerchio più piccolo, tipo una bocchetta per sac à poche, ricavate il buco centrale.
  5. Spennellate la superficie con poco olio di arachide, coprite tutto con pellicola e fate risposare circa 30 minuti. Poi levate la pellicola, spennellate con un miscuglio di tuorlo e latte e cuocete in forno statico a 180°C per 20 minuti fino a doratura. Sfornate, fate raffreddare su una gratella e cospargete di zucchero a velo prima di servire.
I Video di Agrodolce: Panang curry con manzo