Ciambelle di pizza: hanno 5 ingredienti

4 Giugno 2021

Ingredienti per 5 persone

Le ciambelle di pizza metteranno d’accordo tutti a tavola. Immaginate la sofficità di una buona pizza fatta in casa ma nella sua variante fritta e dolce: cosi nasce questa ricetta. Ogni pizzaiolo ha la sua personale versione dell’impasto della pizza. Ci devono essere però alcuni punti fermi: gli ingredienti utilizzati, la giusta quantità di lievito, l’uso della farina adatta, una adeguata idratazione ma anche il giusto tempo di riposo. Aspetto importante per la pizza è la scelta delle farine. In questo caso usiamo la classica farina bianca 00 di forza medio alta o la farina per pizza, se usate quest’ultima tipologia fate attenzione che non contenga lievito.  Ricordatevi che l’acqua nell’impasto deve essere della giusta temperatura perché temperature elevate finirebbero per uccidere il lievito. I più temerari  sperimentano la lievitazione con pasta madre, che però necessita di tempi di lievitazione più lunghi e di una gestione più complessa dell’impasto. Se non vi sentite pizzaioli provetti o se il tempo a vostra disposizione è poco, non preoccupatevi perché potete realizzare comunque questa ricetta. Potete chiedere, infatti, l’impasto al vostro panettiere di fiducia, avendo cura di farlo riposare almeno un paio d’ore una volta portato a casa. Essendo una ricetta dolce aggiungete un pizzico di zucchero all’impasto, che in minori quantità può essere inserito anche nell’impasto per pizza tradizionale. Infatti, al contrario del sale che è nemico del lievito, lo zucchero aiuta la lievitazione. Per delle ciambelle di pizza perfette il segreto è tuffare poche ciambelle alla volta in olio e, appena scolate dall’olio bollente, ancora calde passarle nello zucchero, per far si che questo possa aderire per bene, regalando una croccante e dolce finitura

Preparazione Ciambelle di pizza

  1. Versate in una ciotola 400 g di farina e formate la classica fontana per gli impasti. Inserite al centro 3/4 dell’acqua, scioglieteci il lievito e mescolate. Aggiungete poi 15 g di zucchero e la restante acqua. Mettete l’impasto sul piano di lavoro e impastate fino a ottenere una sfera liscia. Ungete la ciotola usata per l’impasto con 30 ml di olio e lasciate lievitare per almeno 6 ore o fino al raddoppio della massa.
  2. Dividete l’impasto in porzioni da 40 g ciascuna e create dei cilindretti che andrete a chiudere per formare  le ciambelle. Adagiate le ciambelle appena formate su carta forno e lasciatele riposare per due ore. Abbiate cura di coprirle con un canovaccio di cotone pulito e infarinato (sceglietene uno da usare solo per questo scopo).
  3. Preparate una casseruola, non riempitela fino all’orlo ma per i 3/4. Una volta che l’olio è temperatura tuffateci poche ciambelle alla volta e lasciatele cuocere prima da un lato poi dall’altro. Quando il colore sarà ben dorato scolate le ciambelle con un mestolo forato e fatele asciugare su della carta assorbente. Tuffate le ciambelle ancora calde nello zucchero.

Gustatele tiepide.

Variante Ciambelle di pizza

Potete servire le ciambelle accompagnandole con crema, crema al cioccolato o confetture a seconda dei vostri gusti. Nel caso in cui decidiate di utilizzare pasta madre per questa ricetta ne occorrono 60 g rinfrescata qualche ora prima.