Cicale al forno: facili da preparare

26 Febbraio 2020

Ingredienti per 4 persone

Le cicale al forno sono un secondo piatto leggero che unisce la dolcezza delle cicale alla gratinatura croccante. La Canocchia, Pannocchia o Cicala di Mare (Squilla Mantis) è un crostaceo ricercato, che va consumato velocemente poiché, dopo la pesca, per effetto della disidratazione tende a svuotarsi all’interno. Per questo motivo, spesso, gli esemplari sono acquistati vivi. Ottime nei primi piatti come base per i sughi o nei secondi al forno, alla brace o in guazzetto anche con altri crostacei, risultano difficili da mangiare interi a causa del carapace e della coda appuntita. Per agevolare i commensali è sempre meglio tagliare con le forbici entrambi i lati sollevando poi il guscio per liberare la polpa. In questa ricetta l’incisione è una sola al centro del dorso per fare in modo che la panatura possa scivolare all’interno e insaporire le carni. Per dare un gusto un po’ più deciso al piatto si può aggiungere, al mix di pangrattato, del parmigiano o del pecorino. Per avere una migliore doratura gli ultimi 5 minuti di cottura si possono fare al grill.

Preparazione Cicale al forno

  1. Lavate le cicale sotto l’acqua corrente poi con le forbici incidete il dorso, iniziando dalla coda.
  2. Mescolate il pangrattato con l’aglio, il prezzemolo il succo di mezzo limone e la scorza, poi aggiungete 30 ml d’olio e il sale continuando a mescolare. Posizionate le cicale in una teglia unta con il resto dell’olio. Riempitele con il mix di pangrattato. Aggiungete delle fettine di limone e cuocete in forno a 180°C per 15 minuti.
I Video di Agrodolce: Gnocchetti sardi alla campidanese