Cinghiale alla maremmana: secondo piatto ricco e saporito

14 Gennaio 2019

Ingredienti per 4 persone

Il cinghiale alla maremmana è un secondo piatto ricco e saporito, tipico della cucina tradizionale toscana. Preparare il cinghiale alla maremmana richiede diverse ore, ma la realizzazione è piuttosto semplice e non ha particolari difficoltà. Dopo aver tagliato la carne in pezzi regolari, è opportuno far rosolare il cinghiale in una casseruola senza aggiungere condimenti. In questo modo la carne tirerà fuori i liquidi e il sapore diventa meno intenso, perde parte del gusto di selvaggina. Successivamente la carne si fa rosolare in un trito di sedano, carota e cipolla; la caratteristica del cinghiale alla maremmana sta nella lenta cottura nel vino rosso e l’aggiunta di olive nere a metà cottura. Noi abbiamo aggiunto anche i pomodori pelati tritati in modo grossolano, ma potete ometterli oppure aumentare la quantità a seconda del vostro gusto personale. Se preferite potete aggiungere due cucchiai di concentrato di pomodoro. Il cinghiale alla maremmana è un piatto corposo, ideale da preparare nelle fredde giornate invernali. Servite questo stufato caldo e, se lo desiderate, accompagnatelo con la polenta o un purè di patate.

Preparazione Cinghiale alla maremmana

  1. step-1-cinghiale-alla-maremmanaTagliate il cinghiale a pezzetti non troppo grandi e abbastanza regolari.
  2. step-2-cinghiale-alla-maremmanaTagliate non troppo finemente la carota, il sedano e la cipolla.
  3. step-3-cinghiale-alla-maremmanaNel frattempo fate rosolare la carne senza aggiungere grassi in una casseruola, fatela rosolare finché tira fuori la sua acqua. Togliete l'acqua e tenete da parte la carne.
  4. step-4-cinghiale-alla-maremmanaVersate abbondante olio in una casseruola dal fondo spesso, aggiungete l'aglio pelato, sedano, carota e cipolla e lasciate insaporire qualche minuto. Aggiungete la carne, fatela rosolare per 5 minuti e aggiungete i chiodi di garofano, le bacche di ginepro tritate, il sale, il pepe, l'alloro e infine coprite con il vino rosso. Fate cuocere con il coperchio a fuoco molto basso per circa 1 ora e mezza. A questo punto aggiungete i pomodori tritati grossolanamente e le olive. Proseguite la cottura per ancora 1 ora, o finché la carne risulta tenera. Aggiungete acqua se occorre durante la cottura. Regolate di sale e pepe e servite il cinghiale alla maremmana caldo.