Cipolle ripiene vegetariane

Le cipolle ripiene sono un piatto nutriente e leggero e sono farcite con scamorza, uova e pangrattato: deliziatevi con la ricetta di Agrodolce.

di Greta berti

Le cipolle ripiene sono un piatto sfizioso, nutriente e leggero. Le cipolle, generalmente utilizzate tritate per dare insaporire diverse pietanze, se cucinate seguendo questa ricetta costituiscono un secondo ideale per accompagnare secondi piatti di carne o come contorno per piatti leggeri di carne. Le cipolle sono un antibatterico naturale, ricche di vitamine e di sali minerali. Per realizzare questa ricetta bollite le cipolle e farcitele con un ripieno di scamorza, uova, pangrattato e timo tritato. Potete variare il ripieno e farcire le cipolle con gli ingredienti che preferite scegliete ricotta e speck o carne tritata e mozzarella. La cottura delle cipolle ripiene vegetariane avviene in forno, l’aggiunta di sugo di pomodoro rende il piatto ancora più ricco.

Ingredienti per 4 persone

  • 80
  • 130 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Cipolle ripiene

  1. Sbucciate le cipolle, in una pentola capiente versate abbondante acqua salata e cuocete le cipolle per 15 - 20 minuti. Scolate le cipolle, lasciatele raffreddare, tagliate la parte superiore e, con uno scavino, eliminate gli strati più interni, tenendoli da parte.

  2. In una terrina preparate il ripieno: unite 150 g scamorza tritata, le uova leggermente sbattute, il timo tritato e 100 g di pangrattato. Regolate di sale e pepe e unite l'interno delle cipolle tritato. Farcite le cipolle con il ripieno e spolverizzate con il pangrattato rimanente.

  3. Preparate il sugo di pomodoro: in una pentola versate un filo d'olio unite la passata di pomodoro, regolate di sale e pepe e lasciate cuocere per circa 10 - 15 minuti. Versate il sugo in una pirofila, unite la scamorza rimanente tagliata a cubetti e disponete in modo ordinato le cipolle. Preriscaldate il forno a 180 °C, infornate e lasciate cuocere per circa 30 minuti, fin quando le cipolle non sono dorate.

Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it