La coda di rospo al forno è un secondo piatto che si prepara durante la stagione fredda, è arricchito con olive, aneto e qualche foglia di basilico.

di Federica Mantovani

La coda di rospo al forno è un secondo piatto di pesce estremamente semplice da preparare. Questo pesce, chiamato anche rana pescatrice, è disponibile soprattutto durante la stagione invernale. Le sue carni, piuttosto ricche, sono simili a quelle dei crostacei come l’aragosta. Una volta cotta la coda di rospo risulta piuttosto delicata, il suo sapore leggermente sapido va per questo accentuato con ingredienti dall’aroma deciso. In questa ricetta il pesce è stato condito con olive, un rametto di aneto fresco e qualche foglia di basilico. Potete aggiungere, se lo preferite, qualche pomodorino ciliegino. Per sfumare preferite un vino bianco fermo piuttosto sapido che accentui le caratteristiche del piatto.

Ingredienti per 4 persone

  • 35
  • 220 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Coda di rospo al forno

  1. Tamponate il pesce con carta assorbente. In una teglia adagiate la coda di rospo irroratela con poco olio di oliva, aggiungete lo spicchio di aglio schiacciato, l'aneto e il basilico mondati. Unite le olive e regolate di sale.

  2. Preriscaldare il forno a 170 °C, cucinate il pesce per 15 minuti. Sfumate con il vino bianco e proseguite la cottura per altri 10 - 15 minuti. Servite caldo.

Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it