Coda di rospo gratinata, leggera e veloce

19 Agosto 2019

Ingredienti per 4 persone

La coda di rospo gratinata è un secondo piatto leggero e facile da cucinare in occasione di cene o pranzi in famiglia o da offrire ai vostri ospiti. Cucinare il pesce sembra sempre difficile, in realtà, se il pesce è di buona qualità, è un’operazione veloce che da ottimi risultati. Questa ricetta ne è la riprova: poco tempo di preparazione, una cottura veloce e un piatto davvero gustoso. La coda di rospo, o rana pescatrice, è un pesce delicato dalle carni bianche e senza spine, perfetto nell’alimentazione dei bambini. È ricco di proteine, dunque spesso consigliato durante la dieta. La sua carne si presta alla cottura al vapore, alla griglia o in padella. In questa ricetta la panatura aromatica ne esalta il sapore e si può variare con basilico, timo o erba cedrina. Il pangrattato si può sostituire con farina di mais o addirittura con mandorle, nocciole o pistacchi tritati per rendere questo piatto sempre nuovo.

Preparazione Coda di rospo gratinata

  1. Preparate il trito aromatico sminuzzando le foglie lavate e asciugate del prezzemolo e l’aglio tritato finemente. Mescolate tutto con il pangrattato, aggiungete il sale, il pepe e metà olio extravergine di oliva. Con un cucchiaio mischiate in modo che l’aglio e il prezzemolo siano ben distribuiti nel pangrattato.
  2. Lavate e pulite il pesce. Togliete la spina centrale e ricavate due tranci per ciascun esemplare. Battetele con un batticarne in modo da avere due fettine. Passatele nel pangrattato e regolate di sale. Sistematele in una teglia ricoperta di carta da forno e infornate a 180° C per circa 20 minuti.

Quando la panatura è dorata e croccante togliete il pesce dal forno e servite con fette di limone.