Home Ricette Preparazioni di base Come pulire l’astice

Come pulire l’astice

Pulire l’astice può sembrare un’operazione complicata: seguite tutti i passaggi del video per ottenere un risultato davvero impeccabile.

Vota
di Marco Claroni

Pulire l’astice è un’operazione che può risultare difficoltosa perchè si rischia di sprecare parte della polpa o di rovinarne l’intregrità delle carni. Tuttavia, con un po’ di attenzione, delicatezza e pazienza è possibile eliminare testa e chele senza compromettere il risultato finale. Dopo aver sbollentato l’astice in abbondante acqua, munitevi di un cucchiaio e di un coltello affilato e procedete come vi mostriamo nel video. Una volta pulito, l’astice, uno dei crostacei più apprezzati, protagonista di tantissime varianti provenienti da ogni parte del mondo, è pronto per insaporire insalate e secondi piatti. Ottimo anche da solo, l’astice può essere condito semplicemente con olio a crudo e limone, maionese fatta in casa o accompagnato da pomodori e cipolla rossa, come accade nella nota e gustosa ricetta dell’astice alla catalana. Il sapore delicato e piacevolmente dolce si presta anche per raffinati primi piatti, dalle linguine e tagliolini, in bianco o con salsa di pomodoro a sostanziose e saporite zuppe di pesce.

Ingredienti per persona

  • 25
  • 80 cal x 100g
  • media

Preparazione Come pulire l'astice

  1. Inserite uno stuzzicadenti sufficientemente lungo al centro della coda ed eliminate il nastro adesivo messo a protezione delle chele.

  2. come-pulire-l'astice-1
  3. Lessate l'astice in una casseruola con abbondante acqua bollente per circa 10 minuti; una volta freddo, togliete lo spiedo, capovolgetelo e tagliate il carapace in entrambi i lati utilizzando le forbici ed eliminatelo.

  4. come-pulire-l'astice-2
  5. Staccate la coda dell'astice ed estraete la polpa con delicatezza, aiutandovi con un cucchiaio.

  6. come-pulire-l'astice-3
  7. Togliete le chele e tagliate, con un coltello affilato, la testa in due parti; usate il cucchiaio per raschiare tutta la polpa.

  8. come-pulire-l'astice-4
  9. Rompete le chele col coltello e, con il manico di un cucchiaino, estraete la polpa, facendo attenzione a non comprometterne l'integrità.

  10. come-pulire-l'astice-6