Coniglio alla senape, secondo saporito

28 Settembre 2020
di Anna Moroni

Ingredienti per 6 persone

Il coniglio alla senape è un secondo piatto saporito e facile da preparare. Il sapore delicato del coniglio ben si presta a svariati accostamenti per avere da un ingrediente di partenza tanti sapori nuovi, come ad esempio il coniglio farcito con asparagi e cipollotti.

Preparazione Coniglio alla senape

  1. Eliminate la testa del coniglio e ogni parte grassa, interna ed esterna. Verificate che non ci siano dei peli residui e lavatelo accuratamente. Asciugatelo e tagliatelo a pezzi preferibilmente piccoli.
  2. Tagliate la pancetta a dadini. Sbucciate la cipolla e con un coltello ben affilato affettatela a cubetti piccolissimi.
  3. Prendete una casseruola bassa e larga in grado di contenere tutto i coniglio in un solo strato. Versateci un cucchiaio di olio extravergine d’oliva e aggiungete i pezzetti di pancetta. Mettetela su fiamma media e lasciate rosolare lentamente.
  4. Quando la pancetta inizia a dorarsi toglietela e al suo posto aggiungete la cipolla e il coniglio tagliato a pezzi. Lasciate rosolare sempre su fiamma bassa.
  5. Quando la carne è dorata su ogni lato, versate il mezzo bicchiere di vino bianco e lasciatelo evaporare. Unite la senape, la pancetta e il brodo vegetale. Aggiustate di sale, ricordandovi che la pancetta è comunque saporita.
  6. Coprite e lasciate cuocere per circa un’ora o finché la carne, quando penetrata dalla punta di un coltello, rilascia un liquido completamente trasparente, senza alcuna traccia di rosato.
  7. Disponete il coniglio su un piatto di servizio scaldato nel quale avete messo in precedenza del riso basmati cotto pilaf. Aggiungete un paio di cucchiai di panna alla salsa rimasta nel tegame, amalgamate e versatela sulla carne.

Servite ben caldo.

I Video di Agrodolce: Agretti