Home Ricette Dolci Dolci da Forno Cornetti fatti in casa

Cornetti fatti in casa

I cornetti sono i tradizionali dolci da colazione della pasticceria italiana: sono a base di uova, farina, zucchero, latte e burro e sono cotti in forno.

di Martina Parenzan

I cornetti sono considerati i dolci tipici della tradizionale prima colazione all’italiana. Fratelli dei francesi croissant, differiscono da questi ultimi per la presenza nell’impasto di uova e latte e di una quantità inferiore di burro. Si tratta di una pasta lievitata e tagliata a triangoli, che viene arrotolata su se stessa per poi essere cotta in forno. I cornetti si possono realizzare sia nella versione dolce che in quella salata e possono essere consumati vuoti o ripieni a seconda dei gusti. La nascita dei cornetti, chiamati così perché la loro forma ricorda piccole corna, risale alla fine del 1600. Fu la Repubblica Veneta, che aveva notevoli interessi in terra austriaca, a importare questa forma rivista del Kipferl, tanto da divenire una specialità dei pasticceri e panettieri veneti. Oggi in tutte le pasticcerie e bar d’Italia si trovano i cornetti in infinite varianti: farciti con crema, marmellata, miele o cioccolato, ma anche in versione integrale, con frutti di bosco o con le mandorle.

Ingredienti per 12 persone

  • 75
  • 390 cal x 100g
  • molto alta

Preparazione Cornetti

  1. Preparate il primo impasto. Unite in una ciotola 150 g di farina 00 e il lievito di birra sciolto in 100 g di acqua tiepida. Impastate, formate una palla e fate lievitare per un'ora.

  2. Cornetti step-1
  3. In una ciotola capiente unite la restante farina 00 e quella manitoba, le uova, lo zucchero, un pizzico di sale, 50 g di burro morbido a pezzetti, il latte a temperatura ambiente e il primo impasto.

  4. Cornetti  step-2
  5. Lavorate a lungo fino a ottenere un impasto liscio ed elastico. Formate una palla.

  6. Cornetti  step-3
  7. Fate lievitare in un luogo caldo per circa 3 ore o fino al raddoppio.

  8. Cornetti  step-4
  9. Prendete il burro restante in un solo panetto, infarinatelo e mettetelo tra due fogli di pellicola. Con un mattarello appiattitelo in un rettangolo di circa 8 mm e riponetelo in frigo. Una volta lievitato riprendete l'impasto e stendetelo in un rettangolo dallo spessore di circa 1 cm facendo fuoriuscire bene i gas della lievitazione. Appoggiate nel centro la sfoglia di burro, piegate i lembi di pasta in modo da coprirla e formare un panetto. Sigillate bene i bordi con le dita, stendetelo in un rettangolo distribuendo bene il burro.

  10. Cornetti  step-5
  11. Piegate nuovamente prima il lembo superiore e poi quello inferiore e girate di 90°.

  12. Cornetti  step-6
  13. Coprite con una pellicola e fate riposare in frigo per 30 minuti.

  14. Cornetti  step-8
  15. Riprendete il panetto e stendetelo nuovamente in un rettangolo, piegate, girate di 90° e fate riposare sempre in frigo per altri 30 minuti. Ripetete ancora un volta l'operazione.

  16. Cornetti  step-9
  17. Prendete il panetto e stendetelo in una sfoglia lunga e stretta. Ritagliate dei triangoli con una base lunga circa 10 cm.

  18. Cornetti  step-11
  19. Con un coltello fate una piccola incisione a metà della base e arrotolate su se stessi i triangoli tirando la pasta il più possibile.

  20. Cornetti  step-12
  21. Trasferite i cornetti così ottenuti su una placca da forno e fate lievitare ancora per un'ora a temperatura ambiente. Trascorso il tempo di lievitazione spennellate la superficie con poco latte e infornate per 15 minuti a 180°. I cornetti sono cotti quando diventano gonfi e con la superficie di un colore scuro.

  22. Cornetti  step-13

Fate raffreddare i cornetti e serviteli con poco zucchero a velo.

Variante Cornetti

Per un'ottima sfogliatura dei cornetti è importate che la sfoglia di burro sia ben fredda e rispettare i tempi di riposo tra una piega e l'altra.