Home Ricette Secondi piatti Secondi piatti di carne Cosciotto di agnello in padella, succulento

Cosciotto di agnello in padella, succulento

Il cosciotto d’agnello in padella è tipico del periodo pasquale, la cottura in padella favorisce la morbidezza della carne e la conservazione dei sapori.

di Alessia Dalla Massara

Il cosciotto di agnello in padella sfrutta tutte le proprietà della cottura in umido, favorendo la morbidezza della carne e la conservazione dei sapori. Nel classico menu pasquale è uno dei piatti più gettonati: che sia al forno, in padella o fritto, chi conosce le tradizioni sa bene che un secondo piatto ricco e sostanzioso a base di carne d’agnello difficilmente manca sulle nostre tavole in occasione di questa festività. L’abbinamento per eccellenza vuole la carne accompagnata a gustose patate al forno, sebbene non sia difficile trovare versioni diverse e alternative alle classiche ricette che ormai già conosciamo. Nonostante il cosciotto sia quasi sempre il taglio prediletto nelle ricette a base di agnello, la preparazione in padella consente di utilizzare tutte le parti, purché di misura simile, in modo da cuocersi in maniera uniforme. Durante la cottura bisogna prestare particolare attenzione a che la carne non si bruci, occorrerà quindi girarla di tanto in tanto facendo attenzione a non sfaldarne i pezzi. Se poi la carne dovesse risultare troppo secca si può aggiungere del brodo e sfumare con del vino, rigorosamente rosso.

Ingredienti per 4 persone

  • 180
  • 350 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Cosciotto di agnello in padella

  1. In una padella riscaldate l’olio e fatevi rosolare la carne da tutti i lati per circa 10 minuti. Una volta che la superficie si colora leggermente trasferite la carne in un piatto.

  2. Abbassate la fiamma, aggiungete l’aglio e la cipolla tritata finemente e proseguite la cottura per altri 10 minuti. Mettete di nuovo la carne nella padella e conditela con rosmarino, sale e pepe.

  3. Versate il vino, alzate la fiamma e portate a bollore. Quindi abbassate la fiamma, coprite e lasciate cuocere per circa 2 ore e mezza fino a che la carne non risulta tenera. Durante la cottura girate la carne aggiungendo brodo (se necessario) o acqua calda. Quando il liquido si rapprende spegnete il fuoco.

Servite completando con una spolverata di rosmarino fresco.

Variante Cosciotto di agnello in padella

Potete servire l’agnello con patate al forno condite con una noce di burro e cavoletti di Bruxelles appena scottati.