Costine con le verze: secondo Lombardo

26 Marzo 2019

Ingredienti per 4 persone

Le costine con le verze sono un secondo piatto molto invitante e dal sapore delicato. Perfette da preparare per il pranzo domenicale in famiglia servendole, possibilmente, con una polenta robusta o, in alternativa, con le patate. È un piatto dal sapore invernale, molto diffuso in tutta la Lombardia, soprattutto fra Brescia e Cremona. Viene preparato anche a Milano, dove prende il nome di cassoela: si aggiungono in questo caso anche zampine e cotenna del maiale. Le costine con le verze sono un piatto rustico, povero e semplice. Per ottenere un piatto saporito e gustoso sono dunque necessari solo 4 ingredienti: costine di maiale, verza, cipolla e passata di pomodoro. Scegliete  materie prime di alta qualità e otterrete un piatto davvero strepitoso. I tempi di cottura dipendono molto dalla dimensione della carne, ma si aggirano intorno alle due ore o comunque fino a quando la carne si staccherà dall’osso e risulterà tenera. È possibile preparare questo piatto il giorno prima e, in caso di avanzi, conservarlo nel congelatore in pratiche vaschette monodose.

Preparazione Costine con le verze

  1. Affettate la cipolla e fatela stufare in tre cucchiai di olio a fiamma dolce per qualche minuto.
  2. Aggiungete le costine e rosolatele da entrambi i lati in modo da sigillarne i succhi.
  3. Nel frattempo lavate e asciugate la verza, poi tagliatela a julienne.
  4. Aggiungete la verza alla carne, bagnate con un mestolo di brodo vegetale e proseguite la cottura a pentola coperta per circa 30 minuti.
  5. Insaporite il tutto con la passata di pomodoro, il sale, il pepe. Allungate con un mestolo di brodo e proseguite la cottura per circa 1 ora, aggiungendo altro brodo se necessario. Quando la carne risulterà tenera e tenderà a staccarsi dalle ossa sarà pronta. Servite questo piatto caldo e fumante.

Variante Costine con le verze

Per un tocco più deciso potete aggiungere il peperoncino piccante. Se invece non amate le costine di maiale potete sostituirle con le salsicce.