Home Ricette Antipasti Cotoletta di mozzarella, un finger food per l’aperitivo

Cotoletta di mozzarella, un finger food per l’aperitivo

La cotoletta di mozzarella è uno sfizioso finger food da servire durante l’aperitivo: le fette di mozzarella sono panate e fritte nell’olio di semi.

Ingredienti per 6 persone

  • 20
  • 450 cal x 100g
  • bassa
di Alessandra Ruggeri

La cotoletta di mozzarella è una ricetta semplice e molto veloce da preparare, perfetta come finger food per l’aperitivo come un antipasto sfizioso in una cena tra amici. La cotoletta si prepara con pochi ingredienti: fior di latte (o mozzarella di bufala per una versione un pochino più calorica) farina, uovo sbattuto, pangrattato e olio si semi. Per ottenere delle cotolette perfette lasciate la mozzarella a riposo per 1 ora almeno con un peso che la schiacci, così da perdere tutta il siero, oppure procuratevi mozzarelle asciutte. Quanto alla panatura, nella nostra ricetta eseguiamo questo passaggio una sola volta per non alterare troppo il sapore del formaggio. Tuttavia, se desiderate ottenere una crosticina più pronunciata panatele due volte. In questo modo sigillerete bene il formaggio e, al momento della frittura, la mozzarella rimarrà all’interno. Servite le cotolette di mozzarella caldissime accompagnandole con ketchup fatto in casa.

Preparazione Cotoletta di mozzarella

  1. Tagliate la mozzarella asciutta in senso trasversale, ricavando dei pezzi di 2 cm di larghezza.

  2. cotoletta-di-mozzarella_1
  3. Passateli nella farina.

  4. cotoletta-di-mozzarella_2
  5. Poi nell'uovo sbattuto con un pizzico di sale.

  6. cotoletta-di-mozzarella_3
  7. Per ultimo nel pan grattato facendo pressione con le dita per farlo aderire bene.

  8. cotoletta-di-mozzarella_4
  9. Friggete la mozzarella in abbondante olio di semi bollente.

  10. cotoletta-di-mozzarella_5
  11. Scolatele su carta assorbente.

  12. cotoletta-di-mozzarella_6

Servite le cotolette di mozzarella caldissime.

Variante Cotoletta di mozzarella

Potete arricchire la preparazione aggiungendo un cucchiaio di parmigiano reggiano al pangrattato.