Crema di fave e piselli: primaverile

8 Aprile 2021

Ingredienti per 4 persone

La crema di fave e piselli è la versione primaverile delle vellutate invernali calde e corroboranti. Anche in questa stagione è piacevole mangiare un primo cremoso, ma tiepido e fatto con ingredienti di stagione. Preparare la crema di fave e piselli è molto semplice, si aggiunge una patata per legare il tutto e si completa con un cucchiaio di panna acida, per un piatto più sfizioso e fresco. Potete aromatizzare la crema con salvia o menta a seconda dei gusti e servire con crostini di pane croccanti: per rendere anche questi ultimi non banali tagliate il pane a dadini, condite con poco olio extravergine di oliva aromatizzato all’aglio o al rosmarino e metteteli a dorare in una padella rovente. La panna acida è facoltativa, potete sostituirla con un cucchiaio di formaggio grattugiato o eliminarla e avere un piatto vegano.

Preparazione Crema di fave e piselli

  1. Iniziate preparando tutti gli ingredienti: sgranate i piselli e le fave sbucciando queste ultime, pelate la patata e tagliatela a dadini.
  2. In una pentola capiente versate due cucchiai di olio extravergine di oliva e mettete a imbiondire gli scalogni tritati finemente. Aggiungete a questo punto i piselli, le fave e la patata, salate e fate insaporire per 5 minuti.
  3. Coprite i legumi con brodo caldo e lasciate cuocere per circa 20 minuti, se necessario aggiungete altro brodo poco per volta fino a portare a cottura tutti gli ingredienti, ma senza lasciare troppo liquido in pentola.
  4. Spegnete il fuoco e utilizzate il frullatore a immersione per rendere il tutto una crema vellutata e omogenea.
  5. Lasciate intiepidire e impiattate la crema ottenuta aggiungendo un cucchiaio di panna acida per piatto.

Servite la crema con crostini di pane croccanti.