Crema di funghi e patate: per i primi freddi

2 Ottobre 2019

Ingredienti per 4 persone

La crema di funghi e patate è un primo piatto saporito adatto a tutti, anche a chi segue un’alimentazione di tipo vegetariano e vegano. Vi basterà affiancarla da gustosi crostini di pane per avere un pasto soddisfacente e nutriente. Per prepararla potete usare i tipi di funghi che preferite, noi abbiamo utilizzato champignon, ma provatela anche con funghi misti o i profumatissimi porcini; il procedimento resterà lo stesso e il risultato non vi deluderà. La crema di funghi e patate si distingue dalla vellutata perché a differenza di questa non è legata con panna o tuorli d’uovo, restando, perciò, più leggera. Quando iniziano i primi freddi le vellutate, o le creme in questo caso, sono una piacevole coccola per terminare la giornata in modo soddisfacente; le versioni da provare sono tante: provate la delicata e semplice vellutata di patate o una interessante vellutata di carote e scampi.

Preparazione Crema di funghi e patate

  1. Pulite i funghi con un panno umido e rimuovete con un coltello la parte terrosa del gambo.
  2. Affettateli e fateli rosolare in padella insieme all’aglio e un filo di olio extravergine di oliva. Sfumate con il vino, salate, pepate e aggiungete le patate mondate e tagliate a cubetti, quindi coprite a filo con il brodo vegetale. Mescolate e fate andare aggiungendo gradualmente brodo per mantenere le verdure sempre coperte. Quando le patate sono cotte, fate asciugare leggermente il fondo.
  3. Travasate tutto in un boccale stretto e lungo e frullate con un mixer ad immersione fino ad ottenere una crema, correggendone eventualmente la densità con poco brodo. Tagliate il pane a fette e ricavate dei cubetti. Fateli dorare sul fondo di una padella antiaderente e quando iniziano a dorarsi aggiungete un filo di olio extravergine di oliva. Mescolate fin quando il pane diventa croccante.

Servite la crema con i crostini, un giro di olio extravergine di oliva a crudo, pepe e prezzemolo tritato.