Home Ricette Dolci Dolci al Cucchiaio Crema alle nocciole e cioccolato: la regina delle spalmabili

Crema alle nocciole e cioccolato: la regina delle spalmabili

Crema spalmabile alle nocciole: una ricetta semplice e veloce per realizzare una crema golosa e adatta a tanti usi.

Ingredienti per 8 persone

  • 60
  • 480 cal x 100g
  • bassa
di Pietro Raucci

La crema spalmabile alle nocciole, contrariamente a quanto si possa pensare, è molto semplice da realizzare a casa. È ottima sia spalmata sul pane sia utilizzata per arricchire crostate, rotoli o crêpes. È adatta anche a chi segue una dieta vegetariana, ma non vuole rinunciare a qualche peccato di gola. Per il suo alto contenuto calorico va mangiata in piccole quantità. Preparata con cioccolato, nocciole, zucchero e latte, deve essere conservata in frigo: non contenendo alcun conservante però consigliamo di prepararla in piccole quantità e consumarla in tempi brevi.

Preparazione Crema di Nocciole

  1. In una casseruola capiente versate le nocciole e tostatele a fuoco lento per 10 minuti, mescolando di tanto in tanto.

  2. Nel bicchiere di un mixer versate lo zucchero e frullatelo fino a ottenere una consistenza quasi impalpabile. Aggiungete le nocciole tostate e frullate a velocità massima. Trascorso qualche minuto, aiutandovi con una spatola, eliminate il composto dalle pareti del mixer e riprendete a triturare. Ripetete questa operazione a intervalli regolari per 15 - 20 minuti: le nocciole e lo zucchero assumeranno dapprima una consistenza solida, poi si inizierà a creare una vera e propria salsa di nocciole.

  3. Ottenuto un composto omogeneo e denso aggiungete il cioccolato sminuzzato grossolanamente e continuate a frullare. Dopo qualche minuto unite a filo il latte fino al completo assorbimento.

  4. Spostate la salsa così ottenuta in un pentolino e cuocete a bagno maria per 20 minuti o fino a ottenere una consistenza densa. Lasciate raffreddare per 30 minuti.

  5. Versate la salsa in un barattolo in vetro precedentemente sterilizzato. La consistenza ottimale è ottenuta solo al completo raffreddamento della crema che potrà essere servita il giorno successivo alla preparazione.

Inviate le vostre ricette a: [email protected]