Home Ricette Primi piatti Crema di topinambur con gamberi

Crema di topinambur con gamberi

La crema di topinambur con i gamberi è un primo piatto goloso da realizzare per una cena tra amici: ecco come si prepara.

Ingredienti per 4 persone

  • 50
  • 97 cal x 100g
  • bassa
di Annarita Rossi

La crema di topinambur con i gamberi è un primo piatto goloso e prelibato. I topinambur sono ortaggi che si coltivano principalmente per le radici tuberizzate, utilizzate in cucina. Hanno un gusto che ricorda vagamente quello del carciofo e una consistenza simile alla patata. Sono ricchi di vitamine e hanno poche calorie perciò sono indicati anche nelle diete ipocaloriche. Si possono mangiare crudi ma solitamente si gustano bolliti o arrosto. In questo piatto diventano un’ottima crema, esaltata dal sapore dei gamberi scottati. La consistenza della crema dipende dalla quantità d’acqua utilizzata, nel caso, fosse troppo liquida, si può far bollire qualche minuto in più. Al contrario, si può aggiungere dell’acqua acqua calda per allungare, sempre regolando il sale. Per un gusto più intenso e aromatico i gamberi possono essere sfumati con del cognac. La crema di topinambur con i gamberi è un primo piatto delicato ma, in quantità minore, può diventare anche un antipasto.

Preparazione Crema di topinambur con gamberi

  1. Pelate i topinambur e le patate e sciacquateli sotto l’acqua corrente. Tagliateli a pezzi e fateli bollire per circa 30 minuti in un litro e mezzo d’acqua. Regolate di sale e pepe poi, con un mixer a immersione frullate tutto.

  2. Scaldate l’olio in una padella con uno spicchio d’aglio schiacciato e del peperoncino in fiocchi

  3. Aggiungete i gamberi e fateli saltare, salateli e sfumate con il vino bianco.

  4. Unite il basilico e lasciate insaporire per qualche minuto. Servite la crema di topinambur con i gamberi e condite con il loro sugo.