Home Ricette Primi piatti Crema di cavolo viola, per i commensali vegani

Crema di cavolo viola, per i commensali vegani

La crema di cavolo viola è una preparazione perfetta per una cena vegana, vi occorrono pochi ingredienti e un essiccatore: ecco come si realizza.

di community di Agrodolce

La crema di cavolo viola è una preparazione vegana perfetta per la stagione fredda. Portatela in tavola come prima portata per una cena leggera che debba però stupire gli ospiti, o come antipasto leggero. Per realizzare questa crema dovete lasciar marinare il cavolo all’interno dell’aceto di mele fino a che non sarà leggermente fermentato. Per completare la preparazione utilizzate un essiccatore per creare una polvere leggera di cavolo viola per decorare questo ed altri piatti vegani. Se non seguite una alimentazione priva di alimenti di origine animale potete sostituire lo yogurt di soia con yogurt greco o ricotta di capra.

Ingredienti per 4 persone

  • 30
  • 240 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Crema di cavolo viola

  1. Lavate il cavolo e tagliatelo prima a metà e, poi, a fette sottili, eliminando la parte dura centrale. Dividete le fette di cavolo in parti uguali. Versate una metà in una ciotola con l’aceto di mele, sigillate con la pellicola e lasciate fermentare a temperatura ambiente per circa sette ore.

  2. creama-di-cavolo-viola-a1756-1

  3. Disponete nell’essiccatore l’altra metà del cavolo affettato. Dividete le fettine in maniera equa, per ogni ripiano e separatele il più possibile tra loro, poi impostate il termostato a 40 °C per almeno dodici ore (o a 60°C per otto ore).

  4. creama-di-cavolo-viola-a1756-2

  5. Trascorse le sette ore di riposo del cavolo con l’aceto, riversatelo con l’aceto in una ciotola.  Frullate finemente con il mixer, fino a ottenere un composto omogeneo.

  6. creama-di-cavolo-viola-a1756-3

  7. Utilizzando un passino a trama fitta, eliminate dalla crema più aceto possibile, pressando il composto nel passino con la parte posteriore di un cucchiaio. Il trito deve risultare il più asciutto possibile.

  8. creama-di-cavolo-viola-a1756-4

  9. Mettete il cavolo frullato in una ciotola e incorporate 250 g di yogurt, l’olio, il sale e il pepe. Passate nuovamente con il frullatore e riversate la crema all’interno di un barattolo chiuso. Lasciate in frigorifero e attendete fino a che non si sono completamente essiccate le foglie nell’essiccatore.

  10. creama-di-cavolo-viola-a1756-5

  11. Preparate la decorazione finale utilizzando le foglie di cavolo essiccate. Potete scegliere se tritarle finemente con un macina spezie elettrico, oppure se lasciarle a listarelle. Utilizzandole in entrambi i modi, il risultato sarà di grande effetto. Per completare, versate lo yogurt rimanente sulla crema viola.

  12. creama-di-cavolo-viola-a1756-6