Home Ricette Dolci Crepes al miele: variante aromatica

Crepes al miele: variante aromatica

Le crêpes al miele sono una variante del classico della cucina francese: farcitele per una colazione o una merenda da ricordare.

di Roberta Favazzo

Se le amate nella versione originale, adorerete le crêpes al miele. Godurioso peccato di gola al quale resistere è veramente difficile, sono facili, leggere e sottili quanto basta per poterne fare una scorpacciata. Le crêpes al miele, che viene unito direttamente all’impasto, sono ottime per la merenda, per la fine dei pasti e per i brunch, e non hanno nulla da invidiare a quelle ripiene di Nutella. Le crêpes dolci al miele appagano il palato in tutta semplicità: basta decorarle con un ciuffo di panna montata e farcirle con della frutta fresca a pezzi per renderle perfette per una qualsiasi ricorrenza festiva. In fondo, sono pronte in poco meno di mezz’ora. Per ottenere la pastella si può utilizzare uno sbattitore elettrico , un frullatore o anche solo una frusta a mano, l’importante sarà ottenere un composto denso e privo di grumi. Ecco come realizzarle in poche mosse.

 

 

Ingredienti per 4 persone

  • 20
  • 140 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Crêpes al miele

  1. Setacciate la farina con il sale in una ciotola capiente. Create una fontana. Versate al centro le uova, il latte, il miele e il burro fuso e mescolate bene.

  2. Con il frullatore ad immersione o con una frusta a mano lavorate fino ad ottenere una pastella liscia e fluida. Copritela con un canovaccio e fatela riposare 10 minuti.

  3. Adesso fare riscaldare una padella per crêpes su fuoco medio. Ungete all’occorrenza con poco burro. Versate un mestolo di pastella al centro e distribuitela bene su tutta la superficie.

  4. Fate cuocere ogni crepe per 1 minuto o finché non appare leggermente dorata sui bordi. Capovolgetela e fate cuocere per altri 30 secondi.

Servite le crepes con un cucchiaio di yogurt greco e con le arance pelate a vivo e tagliate a fette.

Variante Crêpes al miele

Le crepes al limone e miele rappresentano una variante dal retrogusto fresco: basta unire un cucchiaio di succo di limone e la sua scorza grattugiata alla pastella.