Crostata all’uva: per la fine dell’estate

4 Ottobre 2019

Ingredienti per 6 persone

La crostata all’uva è un dolce ideale da preparare a fine estate quando l’uva inizia a comparire sugli scaffali. È un buon dopo pasto da offrire ai vostri ospiti o una merenda golosa e sana. La crostata è preparata con una base di pasta frolla rustica alle mandorle, una crema aromatizzata alla curcuma senza uova e infine decorata chicchi di uva bianca e nera. La crema è stata fatta con latte vegetale, per una variante vegana potete utilizzare anche burro vegetale e omettere le uova per la preparazione della frolla, in modo da avere un prodotto senza prodotti di origine animale e più leggero. La pasta frolla alle mandorle è friabile e delicata, è consigliabile quindi farla riposare in frigorifero e stenderla poi velocemente per evitare di surriscaldarla. Sia gli acini che le foglie dell’uva sono ingredienti naturali sfruttati per le proprietà fitofarmaceutiche. Quindi comprate l’uva quando è in stagione: oltre alle proprietà nutrizionali – è ricca di potassio e povera di grassi – si tratta di un frutto purificante, dissetante e astringente. Viene utilizzata nel trattamento della flebite e come rimedio naturale alle emorragie. C’è da fare attenzione, però, al suo consumo eccessivo in quanto gli acini sono ricchi di zuccheri: se ne sconsiglia l’uso cospicuo, infatti, a coloro affetti da diabete.

Preparazione Crostata all'uva

  1. Preparate la pasta frolla impastando velocemente con la punta delle dita le due farine, le uova, il burro morbido a pezzetti, lo zucchero integrale di canna, sale, lievito e metà della scorza di limone. Formate un panetto, avvolgetelo con la pellicola e fatelo riposare in frigo. Stendetelo con il matterello, su un piano ben infarinato con uno spessore di circa mezzo centimetro.
  2. Rivestite con la frolla uno stampo per crostata di 22 centimetri, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e stendeteci sopra un foglio di carta forno ricoperto da legumi secchi. Cuocete la base in forno a 180° C per circa 20 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare eliminando i legumi.
  3. In un pentolino setacciate lo zucchero e l’amido di mais con la scorza di limone.
  4. Aggiungete il latte e portate il tutto a bollore, fate cuocere fino a quando la crema si è ristretta. Spegnete il fuoco, colorate con la curcuma e fate raffreddare.
  5. Distribuite la crema sulla base della crostata livellando bene con il dorso di un cucchiaio.
  6. Decorate la superficie della crostata con i chicchi di uva, le mandorle a lamelle e poco zucchero a velo.

Fate riposare in frigo e servite.