Home Ricette Dolci Dolci da Forno Crostata caramello e nocciole: croccante

Crostata caramello e nocciole: croccante

Crostata caramello e nocciole: il non plus ultra della golosità regalato da un mix tanto sfizioso quanto appagante per il palato.

di Roberta Favazzo

La crostata caramello e nocciole è un dessert di fine pasto capace di lasciare a bocca aperta. Non solo a prima vista, quando si presenta in tutto il suo splendore, ma anche al primo assaggio, quando rivela il mix di sapori e consistenze da leccarsi i baffi. Adatta ad ogni occasione, è composta da uno strato di friabile pasta frolla, uno di ganache al cioccolato, uno strato di cremoso mou ed uno di croccanti nocciole tostate. Impossibile resistere.

Ingredienti per 8 persone

  • 120
  • 531 cal x 100g
  • media

Preparazione Crostata caramello e nocciole

  1. Rivestite il fondo e i bordi di uno stampo da crostata con la pasta frolla stesa. Bucherellatela e fatela cuocere in bianco per 15 minuti a 170°C .

  2. Preparate il caramello facendo scaldare nel microonde 80 grammi di panna. Versate 80 grammi di zucchero in una padella a fuoco medio. Fate cuocere fino a quando avrà assunto un colore ambrato. Unite la panna calda e amalgamatela bene. Togliete dal fuoco ed aggiungete 40 grammi di burro e un pizzico di sale a piacere. Mescolate e tenete da parte.

  3. Preparate la crema al cioccolato: fate scaldare 90 grammi di panna e versatela sul cioccolato fondente tritato grossolanamente. Fate riposare 5 minuti, mescolate ed unite il burro rimasto e la Nutella.

  4. Assemblate la crostata: versate parte delle nocciole tostate sul guscio di pasta frolla. Distribuite uno strato di ganache al cioccolato e coprite con il caramello. Completate con le altre nocciole e fate solidificare.

Crostata caramello e nocciole, come si conserva

La crostata si può conservare in un luogo fresco e asciutto della casa per 2-3 giorni. O anche in frigo, ma in questo caso va tirata fuori almeno 30 minuti prima di gustarla. Potete anche congelare l’intera crostata o parte di essa, avvolta nella pellicola trasparente e poi nella carta stagnola per un massimo di 1 mese. Ricordate di scongelarla in frigo per una notte per servirla a temperatura ambiente il giorno successivo.

Varianti della crostata al caramello

Le varianti di questo dolce sono tante quanti sono gli ingredienti che è possibile aggiungere. La crostata caramello e noci è una delle versioni più comuni e appetitose. Basta sostituirle alle nocciole. La crostata al caramello salato e arachidi è assolutamente da provare se amate sperimentare. La crostata caramello e cioccolato, invece, si può personalizzare anche con l’aggiunta di frutta fresca come pere o lamponi.

Variante Crostata caramello e nocciole

Una variante ancora più goduriosa è la crostata caramello salato e nocciole: utilizzate del burro salato o usate del sale in aggiunta. Se amate le crostate ecco alcune ricette