Home Ricette Dolci Crostata di frutta estiva: albicocche e lamponi

Crostata di frutta estiva: albicocche e lamponi

La ricetta di un crostata di frutta estiva deliziosa: rustica quanto basta e con un ripieno perfettamente bilanciato di albicocche e lamponi.

di Roberta Favazzo

Una crostata di frutta estiva come questa non può che rendere felice chi se la ritrovi davanti. Il perché è presto detto. Oltre che a permetterci di poter gustare albicocche, lamponi e chi più ne ha più ne metta (il ripieno si può personalizzare a piacere), ha un sapore incredibile. Un involucro rustico, friabile, burroso e croccante sopra; una farcia naturalmente dolce e succosa. Il bilanciamento dei sapori è perfetto: il dessert è caratterizzato da un ripieno leggermente aspro che ci consente di apprezzarlo al meglio. La torta di frutta estiva che ne viene fuori è perfetta per la colazione ma, opportunamente decorata, può diventare adatta alle grandi occasioni, come un pranzo in famiglia. Gustate la crostata di frutta estiva da fredda, meglio ancora dopo qualche ora di riposo. Potete accompagnarla con una pallina di gelato o con un cucchiaio di salsa alla vaniglia, per non farvi mancare niente.

 

Ingredienti per 8 persone

  • 60
  • 490 cal x 100g
  • media

Preparazione

  1. Versate le farine, 175 g di zucchero e il sale nella ciotola di un robot da cucina. Mescolate e aggiungete il burro freddo a pezzi.  Impastate fino a quando avrete ottenuto un composto fatto di grumi. Unite l’acqua e impastate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Create una sfera e dividetela a metà. Create due dischi, avvolgeteli nella pellicola e conservateli in frigo per almeno 2 ore.

  2. Nel frattempo, preparate il ripieno: unite 25 g di zucchero, l’amido di mais, i semi del baccello di vaniglia, la cannella e il sale in una ciotola capiente. Unite le albicocche tagliate a pezzetti ed i lamponi e mescolate. Irrorate con il succo di limone e mescolate ancora fino a quando il tutto non sarà omogeneo.

  3. Riprendete i dischi dal frigo e adagiate il primo nella tortiera imburrata e infarinata, facendo aderire bene gli angoli. Rifilate i bordi che escono fuori dalla tortiera e farcite con il composto di frutta livellando bene. Adagiate il secondo disco sopra (o, in alternativa, optate per le strisce di impasto da incrociare sopra). Fate cuocere a 200°C per circa 40-45 minuti.

Variante

Come anticipato, potete variare il ripieno unendo, ad esempio, delle pesche mature o delle susine fresche.