Home Ricette Dolci Crostata di mele e cachi: di stagione

Crostata di mele e cachi: di stagione

La crostata di mele e cachi sarà apprezzata anche dai bambini e sarà un modo goloso per fare assaggiare gusti nuovi.

Ingredienti

  • 90
  • 312 cal x 100g
  • media
di Claudia Gargioni

La crostata di mele e cachi è un dolce sfizioso e morbido. La base è composta da una classica pasta frolla, il ripieno invece non è altro che frutta poco zucchero, niente confetture, niente creme, solo frutta. Mele a fettine e cachi a cubetti, una spolverizzata di cannella, poco zucchero di canna e la torta è pronta per essere cotta. Scegliete i cachi mela caratterizzati da una polpa più soda e compatta, in questo modo non si romperanno durante il taglio e la decorazione del dolce. Questa crostata di mele e cachi è ottima come dessert per tutta la famiglia o da servire ad amici e parenti durante il pranzo della domenica, possibilmente accompagnata da una sfera di gelato. Essendo una torta dal ripieno piuttosto umido, che si compatterà con il passare delle ore fuori dal forno, è consigliabile conservarla in frigorifero. Si conserva così per 5 giorni al massimo. Se amate i cachi provate anche la mousse di cachi o la bavarese cachi e nocciole. Resterete stupidi dalla loro bontà.

Preparazione

  1. Preparate la pasta frolla come indicato nel video di Agrodolce.

  2. Poi avvolgetela in un foglio di pellicola per alimenti e conservatela in frigorifero fino al momento dell’uso in modo che si rassodi.

  3. Nel frattempo eliminate i torsoli dalle mele e affettatele avendo cura di tagliere il più finemente possibile poi mettetele in una ciotola insieme al succo di limone.

  4. Pulite 2 cachi, eliminate il peduncolo e tagliateli a pezzetti. Mettete sul fondo di una padella capiente 30 g di burro, aggiungete le mele, i cachi a pezzetti, 30 g di zucchero di canna la cannella e fate cuocere a fiamma bassa per circa 5-7 minuti o fino a quando la frutta risulterà morbida e non troppo acquosa.

  5. Stendete la frolla con il matterello su un piano infarinato, adagiate la frolla all’interno i uno stampo precedentemente imburrato e infarinato, o su un foglio di carta da forno, bucherellate con i rebbi di una forchetta la base della frolla infine aggiungete il ripieno.

  6. Affettate l’ultimo caco rimasto a fettine di circa 5 mm di spessore e adagiatele sulla superficie. Complete con cospargendo la torta con lo zucchero di canna rimasto e qualche ricciolo di burro. Infornate a 180°C per circa 35/40 minuti. Togliete la torta dal forno e lasciatela completamente raffreddare prima di tagliarla.

Variante

Potete aggiungere anche delle mandorle a lamelle, o nocciole come decorazione. Per un gusto più fresco potete utilizzare anche la scorza grattugiata del limone.