Home Ricette Dolci Crostata fit alla nocciola

Crostata fit alla nocciola

La crostata fit che vi proponiamo è golosa, ha un basso contenuto di zuccheri ed è ricca di grassi buoni e proteine.

di Raffaella Caucci

La crostata fit ha come guscio un insolito impasto di pasta frolla alle nocciole, senza uova e zucchero, ma con olio di semi di arachide e sciroppo d’agave. Per la farcitura, invece, viene utilizzata una crema spalmabile alle nocciole proteica e senza zucchero, oltre a una finitura di nocciole e farina di nocciole. Insomma un dolce goloso, ricco di proteine e grassi buoni.

Ingredienti per 4 persone

  • 60
  • 336 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Crostata fit

  1. Raccogliete gli ingredienti per fare la frolla (farina, lievito, acqua, sciroppo e olio di semi) in una ciotola e iniziate ad amalgamarli con una forchetta.

  2. Impastate con le mani e formate un panetto. Fatelo riposare al fresco 10 minuti.

  3. Appiattite il panetto con i palmi delle mani leggermente umidi e sistematelo all’interno dello stampo foderato con un disco di carta forno. Quindi continuate a modellare formando il guscio.

  4. Farcite il guscio con la crema spalmabile. Decorate con le nocciole e poca farina di nocciole.

  5. Cuocete su livello basso del forno statico preriscaldato a 175°C per circa 30 minuti coprendo il dolce con un foglio di alluminio per non far seccare la crema. Poi toglietelo e proseguite la cottura per altri 10 minuti. Sfornate, fate raffreddare e servite.

Quanto si conserva la crostata fit?

Se conservata in un luogo fresco e asciutto, la crostata fit alla nocciola si conserva per tre o quattro giorni.

Variante Crostata fit

Le crostate sono ideali per la colazione o la merenda, ecco altre idee: