Home Ricette Dolci Crostata ricotta e marmellata

Crostata ricotta e marmellata

Perfetta come dessert di fine pasto ma da non disdegnare a merenda, la crostata ricotta e marmellata ha una marcia in più: ricetta e preparazione.

di Roberta Favazzo

La ricetta della crostata ricotta e marmellata ci regala un dolce super appagante. Un mix di burrosa pasta frolla, crema alla ricotta e confettura del gusto preferito. Che, se volete un consiglio, dovrebbe essere tendente all’acidulo, per andare a contrastare la naturale dolcezza del dessert. Optate per quella di mirtilli, di lamponi o, perché no, marmellata di agrumi, successo assicurato.

Ingredienti per 6 persone

  • 60
  • 380 cal x 100g
  • media

Preparazione Crostata ricotta e marmellata

  1. Setacciate la ricotta in una ciotola e unite il sale, la vaniglia e lo zucchero a velo. Mescolate bene e tenete da parte.

  2. Rivestite con la pasta frolla una tortiera imburrata ed infarinata, tenendo da parte i rimasugli di pasta. Bucherellate la pasta con i rebbi di una forchetta, distribuite sopra uno strato di crema di ricotta e coprite con la marmellata, livellando bene.

  3. Riprendete la pasta tenuta da parte e stendetela ricavando delle strisce. Ponetele creando una griglia sulla marmellata e trasferite la crostata in forno, facendola cuocere a 180 °C (in forno caldo), per 35 minuti circa.

Che tipo di ricotta si usa per i dolci?

Il tipo di ricotta che si usa per i dolci è facoltativo. Ciò dipende dal sapore che si predilige. Ad esempio, la ricotta di mucca è più delicata e meno invadente nelle pietanze (dolci o salate) alle quali viene aggiunta. Nella cucina siciliana, tuttavia, nell’ambito della quale tale latticino è protagonista assoluto di numerosi dolci tipici, si ricorre a quella di pecora, molto più saporita.

Dove si conserva la crostata ricotta e marmellata?

Specie in estate, o comunque quando le temperature tendono a salire, la crostata con ricotta e marmellata si conserva in frigorifero. Al suo interno dura per 3-4 giorni, a patto che sia posta all’interno di un contenitore a chiusura ermetica o dentro una campana per dolci. Nulla vieta di congelarla, magari dopo averla avvolta nella pellicola trasparente per alimenti. In questo caso dura fino a 2 mesi.

Variante Crostata ricotta e marmellata

La ricetta della crostata ricotta e marmellata senza burro è più leggera: sostituitelo con dell’olio di semi, ma diminuendone le dosi. Se amate le crostate ecco alcune ricette: